Le foglie del ciclamino cadono? Come porre rimedio: 3 aspetti a cui guardare

Se le foglie del ciclamino cadono significa che c’è qualcosa che non va. Attenzione a tre fattori importanti da tenere sotto controllo

ciclamino
Foto di 琛茜 蒋 da Pixabay

Il ciclamino è una delle piante simbolo dell’inverno. Abbellisce le nostre case con i suoi colori sgargianti, ci dona un pizzico di buon umore e rende meno pesante sopportare le brutte e fredde giornate d’inverno. Allo stesso tempo però, il ciclamino, è una pianta molto delicata: spesso le sue foglie tendono a cadere e rendere spoglia la pianta stessa che non dona più l’effetto cespuglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Orchidea sfiorita, con questo rimedio casalingo la pianta tornerà a sbocciare

Queste sono essenziali per la fotosintesi clorofilliana e dunque per la salute della pianta. Ecco perché se le foglie del ciclamino cadono la pianta ci sta mandando dei segnali di aiuto. C’è qualcosa che non va e bisogna rimediare quanto prima. Tre sono i fattori più importanti ai quali bisogna guardare. Vediamoli insieme.

Le foglie del ciclamino cadono: 3 cause da attenzionare

ciclamino
Foto di Matthias Böckel da Pixabay

Se le foglie del ciclamino iniziano a cadere significa che la pianta è in sofferenza. Ci sono infatti delle cause che portano a questo cambiamento negativo. In questi casi bisogna guardare con attenzione a tre fattori importanti da attenzionare e seguire.

Il primo fattore sul quale concentrarsi è l’acqua. È vero che il ciclamino deve essere innaffiato con costanza ma senza esagerare. Non serve innaffiarlo ogni giorno, soprattutto se il terriccio è già molto bagnato. Un terriccio inzuppato porta alla formazione della muffa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> La stella di Natale si è appassita? Per te il segreto per farla rifiorire

Al contrario, può succedere che il terriccio sia troppo compatto. In questo caso, il fatto che il terreno sia troppo ammassato può comportare una costrizione delle radici senza permette nemmeno il drenaggio dell’acqua che rimane intrappolata nel vaso portando, come detto, alla muffa. Questa è la principale causa che porta le radici a marcire. Ecco perché la soluzione migliore per salvare la pianta è tagliare le radici nere o molto morbide e rinvasare il ciclamino.

Anche il vaso, infatti, è molto importante per la salute del ciclamino. È essenziale, infatti, che il vaso sia dotato di fori sul fondo che consentono all’acqua in eccesso di fuoriuscire dopo l’innaffiatura. I vasi più adeguati sono quelli di terracotta che si occupano di tenere anche la pianta lontana dall’umidità, quelli decorativi, invece, possono essere molto dannosi per il ciclamino in quanto di solito non hanno i fori per il drenaggio.