Integratori alimentari, cosa sono e come assumerli sapientemente

Gli integratori alimentari assolvono a molteplici funzioni e sono utilissimi per il nostro organismo. Diversi i tipi di estratti vegetali impiegati, bisogna trovare quelli giusti per le nostre esigenze.

Integratori alimentari, funzione
Integratori alimentari (Pixabay)

Il segreto per stare in forma sta sicuramente nel condurre uno stile di vita sano, quindi allenamento e buona alimentazione. Chi frequenta le palestre e vuole raggiungere risultati ottimali sa bene come il 30% del risultato è determinato dall’allenamento ed il 70% a tavola. Un motto diffuso nel mondo del fitness applicato da tutti coloro i quali si impegnano per raggiungere il corpo dei propri sogni.

Tuttavia, c’è una terza componente da non trascurare, ovvero l’integrazione. L’uso degli integratori alimentari è molto aumentato in questi ultimi anni in quanto si sono diffuse le ampie proprietà benefiche ricavate da ogni estratto vegetale. Per ottenere dei buoni risultati bisogna però scegliere bene l’integratore da assumere perché è ovvio, non sono tutti uguali. Ecco quali sono gli integratori più usati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> La curcuma: i benefici terapeutici dello “zafferano dei poveri”

Integratori alimentari e salute, cosa sapere sulle pillole del benessere

Integratori alimentari, funzione
Integratori alimentari (Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSERE ANCHE -> Dieta a base di insetti? Un’idea per combattere la malnutrizione in Africa

Un integratore per ogni esigenza. Non tutti forse sanno ad esempio che:

  1. L’estratto di agnocasto aiuta a regolarizzare il ciclo mestruale;
  2. L’escolzia è ideale per chi soffre di insonnia;
  3. La pilosella per favorire il drenaggio dei liquidi corporei.

Per fare delle scelte mirate bisogna sempre comprendere le proprie esigenze e valutare l’estratto vegetale utile. A volte si dice che gli integratori siano inutili, dipende dal suo utilizzo. Esistono integratori mirati a base di piante le cui proprietà benefiche sono riconosciute, ma per evitare di fare scelte errate, è sempre consigliabile rivolgersi all’erboristeria di fiducia. Ad esempio, per rafforzare le difese è ottimale l’echinacea, la pianta a cui peraltro sono state riconosciute diverse proprietà: ad esempio l’impacco di echinacea è ideale per chi presenta delle smagliature. L’echinacea prevede infatti sia un uso interno che esterno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Follicolite: le cause, i sintomi e come curarla con rimedi naturali

I principi attivi c0ntenute nelle piante utilizzate a piccole dosi sono ottime da assumere per scopi terapeutici. L’uso delle erbe è utile per affrontare quei piccoli disturbi che appesantiscono nella vita di tutti i giorni, a condizione che questi non rappresentino uno stato di malattia per l’individuo.