Cometa di Natale, la Stella di Betlemme sta per arrivare. Come fare per vederla

E’ in arrivo la Cometa di Natale. Ecco come fare per vederla quest’anno ad occhio nudo.

cometa
Stella cometa che sfreccia nel cielo – Foto da Unsplash

La cometa di Natale, meglio nota come Stella di Betlemme è in realtà la stella cometa Leonard. Questa stella è stata scoperta a gennaio 2021 dall’omonimo astrofisico Gregory J. Leonard, che l’ha individuata dall’osservatorio del monte Lennon in Arizona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Una scatola nera per registrare la fine del mondo. Il progetto prende vita

In questi giorni la stella sta già viaggiando nei nostri cieli con una velocità di 71 km/s, una velocità estremamente elevata per una stella di questo tipo. Alcuni scienziati hanno stimato che il viaggio di questa stella possa essere iniziato circa 35 mila anni fa e dopo questo Natale, Leonard potrebbe non ripassare più vicino alla Terra per circa 80 mila anni.

Come vedere la Cometa di Natale: i dettagli

BAMBINO OSSERVA COMETA
bambino che osserva una stella cometa – Foto da Unsplash

Gli esperti della NASA annunciano così l’avvicinamento della Cometa di Natale: “una nuova cometa sta arrivando e avrà una scia così luminosa da poter essere visibile ad occhio nudo”.
Sembrerebbe infatti che la cometa si avvicinerà alla Terra nel mese di dicembre ed avrà il suo massimo avvicinamento il 12 dicembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Scoperto un nuovo esopianeta superleggero: potrebbe essere simile a Mercurio!

Per vederla il momento ideale è quindi il 12 dicembre al tramonto, momento in cui la stella raggiungerà il punto più vicino alla Terra. Si potrà comunque osservare nei giorni successivi prima dell’alba, tra le 5.30 e le 6.30, fino a Natale, quando la stella sarà ormai andata nell’emisfero australe. Il luogo migliore per osservarla sono le colline o le montagne, dove il cielo è più buio e non c’è inquinamento luminoso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Un telescopio che permetterà di vedere delle galassie. La NASA è pronta al lancio

Per poterla osservare al meglio meglio munirsi di un binocolo e guardare verso nord est sotto la costellazione del Bootes che si troverà vicina all’orizzonte. Nonostante le alte probabilità di poterla vedere la visibilità è comunque imprevedibile. Secondo l’astrofisico italiano Gianluca Masi, la visibilità della stella cometa dipenderà di alcuni importanti parametri come le condizioni meteorologiche e determinati parametri atmosferici essenziali per assicurare la visuale.