Animali, scopri gli “agnellini” più pericolosi. Non l’avresti mai detto

Molti animali a prima vista possono sembrare davvero innocenti, ma lo sono sul serio? Vediamo alcuni animali che sembrano innocui ma che in realtà sono molto pericolosi.

Animali da pelliccia addio
Procione: un animale carino ma molto pericoloso (Pixabay)

Vi è mai capitato di andare allo zoo ed innamorarvi letteralmente di un animale dall’aspetto tenero ed innocuo? Bene, non sempre questi animali rispecchiano la loro vera indole.

Molto spesso animali dall’aspetto innocuo nascondono in realtà un’indole aggressiva o dei metodi di difesa molto pericolosi per l’uomo, come degli artigli o del veleno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Fuochi d’artificio e polveri sottili, pericolosi per l’ambiente e gli animali, arrivano i divieti comunali

Vediamo quindi alcuni degli animali più pericolosi che si celano dietro un aspetto angelico, così da poterci allottare nel caso li incontrassimo.

5 animali pericolosi e dall’aspetto innocente

Scimpanzé seduto al tavolo
Scimpanzé (fonte Pixabay)

Ecco alcuni animali potenzialmente pericolosi per l’uomo:

  • RANA FRECCIA AVVELENATA:
    è una rana bellissima, dal colore verde acqua e grande quant una graffetta. Si tratta di un animale estremamente velenoso utilizzato dalle tribù dell’amazzonia per utilizzare il loto veleno ed inserirlo nelle frecce. Un solo colpo e qualsiasi animale sulla Terra, uomo compreso, sarebbe spacciato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Parlare con animali e piante. A chi non capita?

  • PROCIONI:
    i procioni sono animali davvero carini e simpatici ma in realtà non sono così giocherelloni come si potrebbe credere. Non sono aggressivi ma sono pur sempre animali selvatici e se stuzzicati potrebbero reagire in maniera aggressiva, trasmettendo all’uomo diverse malattie gravi.
  • SCIMPANZE’:
    apparso in tanti film e cartoni animati, lo scimpanzé rispecchia proprio l’immagine della scimmia che lega con l’essere umano. In realtà queste scimmie hanno un’indole molto aggressiva e tendono ad attaccare altri animali e l’uomo senza un apparente motivo valido. La gravante è data dalla loro forza e dal loro peso, senza nominare i loro grossi canini affilati.
  • CASUARIO:
    il casuario è un uccello dal piumaggio spettacolare, che ricorda molto gli emù. E’ un discendente diretto dei dinosauri e questo lo si può notare dalle sue zampe, dotate di grossi artigli degni di un raptor. Se lo si incontra in una giornata no, il casuario non esiterà un attimo ad aggredire il malcapitato con calci devastanti e beccate da paura che faranno finire il poveretto direttamente al pronto soccorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Animali in grave pericolo: oltre 5000 specie stanno scomparendo

  • CIGNI:
    i cigni sono degli uccelli bellissimi che hanno fatto parte di fiabe e storie d’amore, diventando il simbolo del romanticismo. Bellissimi e dell’aspetto innocuo, questi uccelli in realtà sono estremamente aggressivi quando si invade il loro territorio, sopratutto nel periodo di accoppiamento. I maschi in questo caso aggrediscono con pecco e ali e sono diversi i casi di persone ferite e finite in ospedale con diverse fratture.