Le verdure da consumare nel periodo più freddo dell’anno

Verdure: ogni stagione ha la sua alimentazione in quanto cambiano le esigenze. Durante l’inverno il nostro corpo ha bisogno di alcune vitamine utili a combattere il freddo ed i malanni.

Verdura di stagione
Verdura (Pixabay)

La bellezza della dieta mediterranea, invidiata in tutto il mondo, sta nella sua varietà: la presenza massiccia di frutta e verdura ogni stagione consente sicuramente di adottare un regime alimentare salutare. Tuttavia, negli ultimi anni sono un po’ cambiate le abitudini alimentari; i ritmi sono più frenetici e spesso si mangia più velocemente e tempo per cuocere la verdura diventa difficile seppur sia indispensabile, da consumare tutti i giorni.

Un rimedio è sicuramente capire quali alimenti siano più adatti per affrontare il periodo più freddo dell’anno con cibi mirati a fornire tutto quello di cui si ha bisogno. Quindi per fare il pieno di vitamine e preparare l’organismo, non devono mancare questi alimenti.

LEGGI ANCHE -> Decorazioni di Natale con cassette di frutta: 7 idee originali

Le verdure che non possono mancare sulla propria tavola

Verdura di stagione
Verdure (Pixabay)

LEGGI ANCHE -> Natale e giardinaggio, i regali perfetti per chi ha il pollice verde

Le verdure invernali indispensabili per il nostro organismo e che non devono mancare sulla nostra tavola sono:

  • piselli
  • fave,
  • scalogno,
  • cipolle e aglio,
  • cavoli,
  • porri e finocchi,
  • rabarbaro,
  • cicoria,
  • crescione,
  • asparagi,
  • acetosella e carciofi.

Tutte queste forniscono una scorta notevole di nutrienti importanti (vitamine in primis) per affrontare la stagione. Ricche di proprietà benefiche: depurative, antinfiammatorie, lucidanti (capelli) solo per citarne alcune. A proposito di capelli, ecco un interessante rimedio 100% naturale per renderli più splendidi. Una maschera a base di verdura perfetta per aiutare il capello in questo periodo dell’anno. L’avocado grazie alla massiccia presenza di vitamina E applicato sul cuoio capelluto e sulle lunghezze darà tanti benefici. Si lascia in posa per venti minuti e si procede al risciacquo.

La vitamina nutre i capelli rovinati e quindi è perfetta come crema ricostituente, soprattutto perché i capelli sono provati dopo la stagione estiva, fra caldo e salsedine. L’aggiunta del limone alla maschera darà quel tocco in più per donare equilibrio alle parti trattate. Sono piccoli accorgimenti ma che possono contribuire a rendere l’organismo più forte e meno propenso a cedere ai malanni della stagione, quali raffreddore e influenze. Non resta che cambiare le nostre abitudini alimentari e recuperare quanto ereditato dalla nostra fantastica tradizione.