Piante in camera da letto, sono nocive per la salute? La risposta degli esperti

Piante in camera da letto? E’ questa la domanda che viene posta di frequente. Tra leggende metropolitane e pareri discordanti, dove sta la verità? Il consiglio degli esperti.

Pothos segreti per mantenerla sana
Pothos (Pixabay)

Avere delle piante in casa è sinonimo di bellezza e fascino. L’angolo verde in un appartamento dona un aspetto sofisticato a tutto l’ambiente. Negli ultimi anni le piante hanno visto accrescere il loro ruolo anche nel campo del design, numerose infatti le coltivazioni che si adattano ai diversi stili presenti in casa. In cucina, in bagno… queste sono le stanze che maggiormente ospitano le piante creando un’atmosfera magica.

Molti però si chiedono se anche le stanze da letto possano ospitare i vasi con le meraviglie che ci offre la Natura. La domanda sorge in quanto se da una parte si ritiene che siano dannose per le salute, a causa della sostanza rilasciata la notte – diossido di carbonio – dall’altra si sostiene che queste favoriscano il sonno. Dove sta la verità? Ci ha pensato uno studio ad hoc per trovare la risposta a questa dilemma.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Decorare casa con le piante di Natale: le più belle e rosse per un’atmosfera unica

Piante in camera da letto, nocive o salutari? La risposta degli esperti

aloe vera
Aloe vera – Foto da Unsplash

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Aloe vera: il suo olio è benefico per la salute di pelle e capelli

La ricerca è stata condotta dalla NASA per scoprire se effettivamente le piante possano stare nella camera da letto o meno. L’attenzione è stata focalizzata proprio sul diossido di carbonio – da non confondere con il monossido di carbonio – che le piante emettono la notte. Orbene, secondo alcune ricerche è emerso che la quantità rilasciata dalla piante di notte è veramente esigua e ciò significa che non presenti alcun rischio per la salute.

Ma si è andato oltre con la ricerca, sostenendo come il diossido prodotto dalle piante è una percentuale inferiore rispetto a quella emessa dall’essere umano o dagli animali domestici, con cui si è abituati a dormire la notte.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Pothos, pianta da interni per eccellenza: consigli su come preservarne la bellezza

Quindi sicuramente le piante possono essere introdotte nelle camere da letto senza che queste rappresentino una minaccia. Quali sono quelle adatte alla camera da letto? Pothos, Aloe, la Sanseveria, solo per citarne alcune. Posizionate alcune di queste in camera, quattro o cinque. Scegliere quelle che meno incidono sulla salubrità dell’aria che respiriamo.