Casa senza termosifoni? Nessun problema. Scopri i rimedi alternativi per riscaldare

Casa senza termosifoni? No problem, sono tante le soluzioni presenti in commercio che si possono adottare per fronteggiare le temperature rigide del periodo.

Raffreddore
Foto di Luisella Planeta Leoni da Pixabay

Il periodo più bello dell’anno è arrivato ma anche il più temuto. Il freddo ormai interessa l’intera penisola; da nord a sud e sulle isole, tutti in cappotto. Ovviamente il freddo favorisce anche i malanni stagionali, tra influenze e raffreddori. Spesso è proprio l’umidità di casa a causare i malesseri. E quindi per resistere al freddo, molti accendono i termosifoni. Ma come si può riscaldare un ambiente se questi ci sono?

Naturalmente le soluzioni esistono e sono anche note, ma è sempre interessante scoprire ulteriori rimedi per fronteggiare il freddo con rimedi sostenibili. Preliminarmente, si devono valutare alcuni elementi quali le dimensioni delle stanze da riscaldare. Dopodiché è possibile scegliere la soluzione più idonea.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Bolletta del riscaldamento troppo cara? Risparmia con queste semplici regole

Riscaldare casa senza termosifoni è possibile, scopriamo come

casa di vetro (pixabay)
casa di vetro (pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Risparmiare sul riscaldamento, le dritte per una bolletta più contenuta

Sono principalmente due i rimedi per riscaldare casa senza termosifoni ed evitare che la bolletta lieviti in maniera spropositata:

  1. Stufe, quelle a pellet sono un’idea geniale per chi vuole dare alla casa un tocco di sostenibilità. Il pellet infatti utilizza scarti della lavorazione del legno e quindi inquina sicuramente meno rispetto agli altri strumenti più “tradizionali” come le classiche stufe. Questo sistema è indicato per chi deve riscaldare grandi ambienti.
  2. I condizionatori al contrario delle stufe a pellet sono da usare nei casi in cui le stanze siano piccole, si stima non superiori ai 50 metri quadri. Il condizionatori sono una soluzione non potente, incapace cioè di fronteggiare i freddi molto rigidi; in questo caso infatti il motore rischia di danneggiarsi perché si affatica troppo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Casa prefabbricata, un’idea green e resistente alle condizioni climatiche più avverse

Negli ultimi anni si parla di riscaldamento a pavimento: le tubature infatti fanno passare l’acqua calda e questo fa scaldare gli ambienti. Tra i principali punti di forza, sicuramente l’omogeneità con cui interviene e la possibilità di camminare scalzi senza sentire freddo. Inoltre, la qualità ottimale dell’aria è favorita dal giusto grado di umidità mantenuta