Il Tai Chi: un’antica disciplina cinese dagli innumerevoli benefici fisici e mentali

Il Tai Chi è un’antica disciplina cinese dagli innumerevoli benefici fisici e mentali. La ricerca dell’equilibrio fra corpo e mente.

Giardino giapponese
Foto di Albrecht Fietz da Pixabay

Il Tai Chi è un’antica arte marziale cinese, che letteralmente significa “suprema unità”. questa antica arte cinese è caratterizzata dalla ricerca filosofica dell’armonia e dell’equilibrio fra Yin E Yang, due forze vitali che presenti nel microcosmo umano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Lo scoiattolo meridionale: scoperta nuova specie che abita i boschi della Calabria e della Basilicata

Questa antica tradizione fisica e filosofica nasce dall’osservazione della natura e soprattutto dei movimenti compiuti dagli animali. La riproposizione costante di questi movimenti che simulano quelli degli animali, non è solo un ottimo esercizio fisico, ma aiuta a stimolare l’armonia fra corpo e mente. Equilibrio e armonia che determina molti benefici sulla nostra salute. Scopriamo qualche dettaglio in più.

Praticare costantemente Tai Chi aiuta a migliorare la qualità della vita

praticare Tai Chi (pixabay)
praticare Tai Chi (pixabay)

Il Tai Chi deve la sua diffusione alla cultura cinematografica degli anni 80’, che ha portato questa antica arte cinese ad essere praticata da un pubblico sempre più eterogeneo. Questo tipo di arte marziale è spesso descritto come meditazione in movimento, si tratta infatti di un esercizio che coinvolge sia la mente che il corpo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Le radici delle orchidee fuoriescono dal vaso? Scopri cosa sta succedendo

Infatti la caratteristica principale di questa disciplina orientale è la fluidità dei movimenti, basta appunto sulla filosofia dello Yin e Yang. Lo scopo è quello di creare un movimento fluido e continuo, che consistenze in una sequenza di contrazione ed estensione. La costante ripetizione di questi diversi movimenti genere molteplici effetti positivi sul nostro organismo.

Innanzitutto rende molto più elastici tendini e muscoli, migliorando anche la postura. La respirazione è un elemento chiave di questo tipo di esercizio in quanto è fondamentale la sincronizzazione con i movimenti di distensione e contrazione. Questo tipo di esercizio migliora notevolmente la respirazione e la capacità polmonare, armonizzata con i movimenti corporei.

Gli studi sugli effetti del Tai Chi sulla salute del nostro organismo sono in crescente sviluppo. Molti benefici sono già appurati come ad esempio, come lo sviluppo di una mobilità articolare più flessibile, un netto miglioramento dell’equilibrio e dell’agilità. Inoltre è appurato un effettivo progresso dell’attività cardio respiratoria, una maggiore flessibilità e forza muscolare, al punto che in molti utilizzano questa disciplina per la riabilitazione.

Recentemente uno studio sull’efficacia del Tai Chi in persone affette da patologie come artrite reumatoide, ha evidenziato come la pratica costante conferisca enormi benefici per la mobilità di gambe e anca. Ricercatori israeliani nel campo della neurologia stanno sperimentando gli effetti di questa disciplina sulle persone colpite da ictus. Lo studio ha registrato un netto miglioramento nel recupero delle funzioni generali e nelle relazioni sociali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Papavero, dalla cucina alla cosmesi: i mille usi del celebre fiore

La ricerca costante dell’equilibrio fra corpo e mente, ovviamente non offre benefici solo dal punto di vista fisico. La pratica frequente del Tai Chi è aiuta la regolare vitalità dell’organismo, e contribuisce a stabilizzare i nostri squilibri psicofisici, migliorando nettamente la qualità della vita.