Addio ai detersivi poco ecologici: il rimedio della nonna tutto green

Molto usato in passato per pulire casa ed igienizzare il bucato, ecco il rimedio della nonna da usare per dire basta ai detersivi poco ecologici.

Prodotti chimici per la casa
Prodotti chimici per la casa (fonte Pixabay)

Anche la pulizia della casa ed il bucato possono diventare azioni da svolgere sostenendo e tutelando l’ambiente. Abbiamo spesso parlato di come ridurre l’impatto dei detersivi o, ad esempio, del loro packaging e di tutte le scelte green da poter assumere consapevolmente. Ma c’è un rimedio della nonna che forse in pochi ancora conoscono, grazie al quale potrete dire addio ai detersivi poco ecologici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Igienizzante fai da te: tre ricette per una casa pulita e senza batteri

Avete mai sentito parlare della soda solvay, nota anche come soda da bucato? Accanto al sapone di Marsiglia, al bicarbonato ed all’aceto, questo è un altro rimedio igienizzante ampiamente usato in passato. Il nome stesso indica la sua applicazione nella pulizia dei panni e dunque in lavatrice ma non è l’unico modo in cui poterlo usare. La soda può essere utilizzato per pulire tutte le superfici e di seguito abbiamo elencato i modi d’uso efficaci e green.

Addio ai detersivi poco ecologici: come usare la soda solvay

Soda Solvay
Soda Solvay (fonte viverepiusani.it – Pinterest)

Rimedio antico dall’aspetto molto simile a quello del bicarbonato di sodio, la soda solvay è una polvere bianca utile per igienizzare il bucato. Le sue applicazioni sono in realtà le più svariate ed eccone elencate alcune dai risultati sorprendenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Biscotti per cani: 2 facili ricette per realizzarli a casa

  • Pulire il forno: se durante le festività natalizie avete utilizzato il forno e le incrostazioni di cibo risultano difficili da rimuovere, potete procedere con la soda. Sciogli un cucchiaio di soda in un litro di acqua e trasferisci la soluzione in uno spruzzino. Nebulizza le pareti del forno e successivamente rimuovi lo sporco con una spugna.
  • Pulire i pavimenti: per rimuovere lo sporco o gli aloni presenti sulle vostre piastrelle, ecco come procedere. La soda non deve essere versata direttamente sulle macchie ma bisogna sciogliere due cucchiai in un secchio con almeno 5 litri di acqua, procedendo poi con la regolare pulizia.
  • Pulire il WC: versa la soda nel wc e strofina con lo scopino cercando di raggiungere ogni angolo della tazza. Lascia agire per circa dieci minuti e successivamente tira lo sciacquone. Gli aloni gialli saranno scomparsi.
  • Pulire le bottiglie: vuoi riutilizzare le bottiglie di vino o di olio ma non riesci a rimuovere i residui? Riempi le bottiglie di acqua tiepida e versa mezza cucchiaio di soda. Agita la bottiglia e risciacqua così da togliere ogni residuo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Acchiappasole fai da te: come diffondere energie positive in casa

Applicabile quindi in diversi modi e su diverse superfici, grazie alla soda da bucato la casa sarà pulita senza ricorrere a prodotti aggressivi ed inquinanti. Con qualche cucchiaino di prodotto ed i consigli giusti, potrete smettere di comprare detersivi chimici e riempire la dispensa di plastica.