Inquinamento dentro casa: cosa lo causa e come evitarlo

Si parla sempre di inquinamento atmosferico in riferimento all’ambiente esterno, ma le nostre case ne sono esenti? Parliamo di inquinamento indoor.

Inquinamento indoor appartamento
Appartamento (Foto di LEEROY Agency da Pixabay)

PER TUTTI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM

L’inquinamento è una materia al centro del dibattito contemporaneo. Diversificazione energetica e crisi climatica sono tutte tamatiche che fanno capo ad un’unica conseguenza catastrofica: l’inquinamento atmosferico.

L’era del cambiamento climatico impone nella riflessione collettiva l’obiettivo di un minore tasso di emissioni da qui al 2030. Ma dentro casa l’aria è pulita? Scopriamo le maggiori cause dell‘inquinamento indoor e come risolvere il problema.

Inquinamento indoor: cause e soluzioni possibili

Inquinamento indoor pulizia
Prodotti per la casa (Foto di congerdesign da Pixabay)

Siamo soliti pensare a smog, polveri sottili, inquinanti in generale e sostanze tossiche per i nostri polmoni come a nemici invisibili che abitano fuori le nostre case. Le percentuali maggiori di inquinamento atmosferico sono quelle infatti riconducibili alla vita in città.

Il tasso più elevato di inquinanti rilasciati nell’atmosfera è a carico delle automobili. è il traffico insomma il maggiore responsabile dell’aria malsana che respiriamo. Il rilascio di smog e carburante nell’atmosfera accelera il processo di crisi ambientale che vessa il clima e il pianeta terra soprattutto in questi anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Carta igienica: usata tutti i giorni fa malissimo. Conseguenze e alternativa

Ma siamo sicuri che l’inquinamento abiti esclusivamente al di fuori delle nostre abitazioni? Se sì, faremmo bene a non esserlo. Ci sono almeno 4 situazioni e protagonisti resposabili del cosiddetto inquinamento “indoor”. Vediamo quali sono e come porre rimedio all’inevitabile.

Al primo posto troviamo i prodotti per la casa. Non tutti i prodotti sono di origine naturale e anzi introducono nei nostri ambienti agenti chimici e sintetici non proprio salutare. Se puoi cerca sempre di comprare prodotti di origine naturale che sono meno nocivi per te e per l‘ambiente.

Il riscaldamento. Cottura a gas e stufe a legna introducono nell’aria di casa ossido e biossido di azoto, sostanze inquinanti altamente tossiche per l’organismo umano. A ciò si aggiunge il naturale apporto fornito dalle polveri che dall’esterno entrano dentro le nostre case. Particolato e fuliggine prodotti da processi di combustione esterni, entrano nelle nostre case sotto forma di polveri sottili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Motore elettromagnetico: una nuova frontiera green che supera il fotovoltaico

In ultimo troiamo individui e animali. Tutti gli organismi viventi sono naturali portatori di agenti microbiologici come virus, batteri, muffe, insetti e pollini. Come risolvere il problema allora? Come già antipato munisciti di prodotti green per la pulizia della casa. Apri spesso la finestra per consentire agli ambienti di arieggiare.

Se vivi in una zona particolarmente sottoposta ad inquinanti, valuta l’opzione di munirti di un purificatore d’aria. In ultimo è buona norma dedicare più tempo a passeggiate all’aria aperta, salubre però. Mare e montagna potrebbero fare al caso vostro.