Fotovoltaico, esiste un’alternativa più conveniente e meno costosa. Sta andando a ruba

Sapevi che esiste un’alternativa al fotovoltaico? E’ altrettanto valida e molto meno costosa. Vediamo di cosa si tratta.

tecnico pannello fotovoltaico soluzione
Installazione di un impianto fotovoltaico – Foto da Pexels

PER TUTTI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM

La rivoluzione green è già iniziata da diverso tempo, ma negli ultimi anni le fonti rinnovabili fortunatamente stanno prendendo sempre più piede.

Sono diverse, infatti, le famiglie che stanno sfruttando gli ecoincentivi per rendere la propria abitazione più sostenibile, installando pannelli solari e fotovoltaici.

Grazie a queste soluzioni oggi è possibile trasformare la luce del sole in energia elettrica, usufruibile per i consumi casalinghi.

Tuttavia, il fotovoltaico rimane una soluzione abbastanza costosa e basta richiedere un preventivo presso qualsiasi azienda produttrice per farsi un’idea dei costi esorbitanti.

Oltre al prezzo vanno considerati tutti gli ostacoli burocratici che richiede l’installazione del fotovoltaico, insomma, non proprio una passeggiata.

Ma si tratta dell’unica via per avere uno stile di vita sostenibile per l’ambiente? In realtà sembra esistere un impianto più economico che non necessita di alcun passaggio burocratico.

L’alternativa al fotovoltaico: il plug & play

pannelli fotovoltaici prato soluzione
Parco fotovoltaico – Foto da Pexels

Si chiama plug & play ed è un particolare elettrodomestico alimentato dalla corrente di casa, da posizionare sul proprio terrazzo o sul tetto della propria villa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Impianto fotovoltaico galleggiante: il sogno si avvera. Tutto pronto per il nuovo progetto

Questo strumento ha un funzionamento molto semplice. In sostanza, il plug & play è composto da un modulo capace di catturare l’energia solare che viene poi trasformata in energia elettrica di cui usufruire.

L’energia elettrica accumulata da questo strumento potrà poi essere sfruttata dagli elettrodomestici presenti in casa, come la lavatrice, il forno ed il frigorifero, proprio quelli elettrodomestici che normalmente fanno schizzare i costi della bolletta a fine mese.

Non si tratta solo di un apparecchio più pratico da utilizzare ed installare ma è anche decisamente più conveniente. L’acquisto di un plug & play, infatti, costa solamente 700 euro circa, mentre l’installazione di un impianto fotovoltaico richiede almeno 4000 euro di investimento, cifra che può salire a seconda della portata dell’impianto.

Inoltre, per ottenere l’approvazione dell’installazione di un impianto fotovoltaico bisogna passare attraverso un lento processo burocratico, cosa che non avviene per il plug & play.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Motore elettromagnetico: una nuova frontiera green che supera il fotovoltaico

Trattandosi di un semplice elettrodomestico, il plug & play può essere semplicemente installato con l’aiuto di un tecnico subito dopo l’acquisto, senza la necessità di alcuna autorizzazione o pratica burocratica.