Insetti, croccanti e nutrienti: tu li mangeresti? Saranno il cibo del futuro

Sarà il cibo del futuro, insetti croccanti e nutrienti, le menti e le pance degli occidentali dovranno avvicinarsi a questa alimentazione.

insetti cucina ricette
grilli cucina asiatica (Pixabay)

PER TUTTI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM

Sarà il cibo del futuro, insetti croccanti e nutrienti, le menti e le pance degli occidentali dovranno avvicinarsi a questa alimentazione. Non si tratta certo di un vezzo, ma di una costrizione, dato l’aumento inarrestabile della popolazione mondiale. Siamo arrivati a essere più di 8 miliardi, il pianeta sta soffocando e le risorse scarseggiano.

Nei prossimi decenni, anche l’Occidente dovrà avvicinarsi alla cucina asiatica e mangiare insetti e ragni. Tra l’altro, questo è considerato un superfood ricco di energie e di nutrienti, più salutare della carne che consumiamo tradizionalmente. Ma gli insetti sono davvero un cibo sostenibile? In un futuro non troppo lontano, li troveremo davvero sulle nostre tavole?

Superfood a base di insetti, il cibo del futuro

insetti superfood proprietà
Scorpioni fritti (Pixabay)

Grilli, camole, cavallette, scorpioni, ragni, scarafaggi, sono il cibo del futuro e bisognerà farci l’abitudine. Questi sono sostenibili e anche molto nutrienti. Gli insetti possiedono proprietà nutrizionali che non si trovano in nessun altro alimento. Ad esempio, il quantitativo proteico di un grillo è superiore a quello della carne classica. Circa un terzo sono grassi saturi, mentre il restante due terzi sono grassi di tipo monoinsaturi o polinsaturi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Pellicola per alimenti, occhio ai ftalati. Solo questi 4 prodotti sono innoqui

Questi sono davvero sostenibili, basti pensare che per produrre un kg di carne di insetto si impiega meno di un litro di acqua e pochissimo terreno. Praticamente, l’esatto opposto degli allevamenti comuni, che hanno bisogno di spazi enormi di quantità impressionanti di acqua. Bisogna sapere, però, che in realtà già consumiamo insetti, anche se non ne siamo coscienti. Il consumo inconsapevole, da parte nostra, è di circa 500g all’anno. Come mai? Sono tutti insetti che finiscono inavvertitamente nella nostra verdura.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Cambiamenti climatici, cosa sono e come influiscono negativamente sull’ambiente

A proposito di verdura, le fibre sono contenute normalmente in alimenti di origine vegetale, ma in questo caso possiamo trovarle anche negli insetti, nel loro esoscheletro. Una cosa importantissima dal punto di vista nutrizionale e dietetico. Insomma, come già affermato, e come affermano i nutrizionisti, gli insetti sono un cibo dalle importantissime proprietà. Mangiarli sarà una sfida, ma col tempo ci abitueremo anche a questo. Non abbiamo scelta, visto le condizioni del pianeta e il sovraffollamento dell’uomo.