Caro energia: le spese previste per tutti gli elettrodomestici

Le bollette sono aumentate e il caro energia preoccupa i consumatori. Ecco però una stima sulle spese per tutti gli elettrodomestici in casa.

Lavastoviglie e forno
Lavastoviglie e forno (fonte Pixabay)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ stato annunciato da diverse settimane ed i consumatori se ne sono già ampiamente accorti. Tutte le bollette sono aumentate ed, a preoccupare i più, è il caro energia. Le prossime bollette potrebbero infatti essere molto salate ma grazie ad alcuni studi si può conoscere preventivamente quanto si spenderà. Un analisi di mercato ha infatti reso note le stime per le spese previste per tutti gli elettrodomestici presenti in casa.

LEGGI ANCHE >>> Bollette più care per colpa di questo piccolo elettrodomestico che tutti hanno in casa

A ricevere un brutto colpo potranno essere soprattutto i consumatori rimasti con una tariffa appartenente al Tutelato, cioè stabilità dalle autorità trimestralmente. Al contrario, i consumatori passati al Mercato Libero e dunque con una tariffa fissa fissata meno di un anno fa, non subiranno alcun rincaro in bolletta. Ma quindi, quanto si andrà a spendere per ogni elettrodomestico usato quotidianamente? Ecco tutti i dati.

Caro energia: le spese previste dalla stufetta al frigorifero

Scaldabagno
Scaldabagno (fonte blog.edilnet.it – Pinterest)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Secondo un’analisi condotta e pubblicata da Selectra, un servizio gratuito che confronta i prezzi di luce, gas ed energia, le famiglie rimaste nel Mercato Tutelato avranno dei rincari più o meno cospicui. I dati resi noti dalla ricerca possono mettere i consumatori a conoscenza dell’aumento in bolletta, a seconda di quale elettrodomestico è presente in casa o maggiormente utilizzato. In generale, il costo potrebbe aumentare del 55% rispetto allo scorso anno e del 30% rispetto all’ultimo trimestre.

LEGGI ANCHE >>> Risparmiare sul riscaldamento, le dritte per una bolletta più contenuta

LEGGI ANCHE >>> Cosa fare per riscaldare casa risparmiando sulle bollette

Nel dettaglio, a pesare maggiormente, saranno gli elettrodomestici usati per il riscaldamento con una media di 5 ore al giorno. Un climatizzatore comporterà un aumento a partire dai 27 euro mentre con una stufetta elettrica si potrà avere un rincaro di 67 euro. Lo scaldabagno elettrico, per una media di tre persone, comporterà un aumento in bolletta di 34 euro mentre per lavatrice e lavastoviglie si prevedono aumenti di 8 euro mensili. Nell’epoca dello smart working, anche lavorare da casa al PC per 8 ore al giorno, comporterà un rincaro di circa 5,50 euro per ogni computer. Ed anche il frigorifero potrebbe pesare fino a 5 euro in più. Dunque, il consiglio di Selectra è di usare elettrodomestici a classe energetica alta e scegliere presto una buona offerta nel Mercato Libero.