Scoperto il codice genetico del limone di Siracusa: importanza mondiale

Importanti studi effettuati nel mondo degli agrumi, hanno finalmente portato alla scoperta del codice genetico del limone Femminello Siracusano.

Fette di limone
Fette di limone (fonte Pixabay)

E’ stato sequenziato e reso noto, il genoma del limone di varietà Femminello Siracusano. Da oggi infatti, la comunità scientifica internazionale potrà usufruire di un valido contributo nello studio del mondo degli agrumi. La notizia è stata resa nota dall’Università di Catania. Proprio l’ateneo in questione ha sequenziato il genoma per la prima volta grazie all’ausilio della Fondazione Edmund Mach. La notizia ha rilevanza mondiale e si aggiunge alle scoperte precedenti.

LEGGI ANCHE >>> La scorza di limone non va gettata, si può utilizzare in tanti modi

La scienza applicata al mondo dell’alimentazione fornisce un valido contributo allo studio di ciò che produciamo e mangiamo. L’applicazione non è nuova ma anzi, ha già dato i suoi frutti negli anni passati. La scoperta del genoma infatti, si aggiunge a quelli già sequenziati e resi noti come il codice genetico dell’arancio dolce, delle clementine e del cedro. E’ importante sottolineare che le analisi condotte, hanno dimostrato ancora una volta la natura ibrida del limone. L’agrume infatti deriva dall’incrocio tra il cedro e l’arancio amaro e la sua scoperta accelera notevolmente i meccanismi ed i processi di selezione.

Scoperto il codice genetico del limone di Siracusa: lo studio

laboratorio di analisi
laboratorio di analisi (fonte Pixabay)

Per la scoperta del codice genetico del limone Femminello Siracusano, sono stati studiati ed analizzati oltre 35.000 geni. Lo studio ha avuto carattere internazionale poiché supportato dal Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria, con sede ad Acireale, e dalla Hunan Agricultural University della Cina.

LEGGI ANCHE >>> Cosa si sa sullo Zenzero, la pianta medicinale dalle mille proprietà

LEGGI ANCHE >>> La bevanda 100% vegetale che ti aiuterà ad abbassare la glicemia

I risultati delle analisi condotte da due principali enti operanti con tecniche di sequenziamento, sono stati pubblicati dalla rivista scientifica Tree Genetics and Genomes. Tutta la ricerca è stata condotta attraverso la combinazione della conoscenza del germoplasma agrumicolo e della genomica funzionale, così da decodificare i nove cromosomi che costituiscono l’agrume. Secondo quanto reso noto dall’ateneo di Catania, la ricerca renderà possibile migliorare i tempi di selezioni delle varietà resistenti a malattie, già dotate di un livello alto di rifioritura e alto valore nutrizionale e salutistico.