La cenere di legna: il modo utile ed ecologico per utilizzarla

La cenere di legna è un elemento ecologico che può essere utilizzata sia come fertilizzante per le piante, sia come detergente per le pulizie

legna che brucia (pixabay)
legna che brucia (pixabay)

Se in casa avete un caldo camino, di sicuro avrete molta cenere a disposizione. Assicuratevi di non buttarla perché potrete utilizzarla in diversi modi. Già in passato questo ingrediente veniva utilizzato dalle donne e non solo, per il trattamento dei capelli. Un metodo antico, del tutto naturale sostituito dallo shampoo moderno, in cui però persistono molti elementi chimici e di certo non ecologici.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Cosa regalare agli amici a quattro zampe per Natale? Per loro tantissime idee divertenti

La cenere di legna ha moltissime proprietà è serve anche come ingrediente base per creare la liscivia. È un elemento valido per le pulizie ecologiche della casa ed inoltre un ottimo fertilizzante per rinvigorire le piante.

Un fertilizzante naturale per le piante e un additivo utile per la cura della casa

casa ecosostenibile
casa ecosostenibile (foto da Pexels)

La cenere del legno è un ottimo fertilizzante per le piante. Contiene difatti un alto contenuto alcalino e delle tracce di calcio e di potassio che favoriscono le fioriture. Se il terreno delle nostre piante tende ad essere acido e vogliamo concimarlo con l’intento di basificarlo, l’ideale è la cenere del legno. Preleviamone un cucchiaino e cospargiamolo su terreno; con un rastrello smoviamo il terriccio e iniziamo a irrorare. Evitiamo di esagerare con le dosi per non neutralizzare l’effetto di altri fertilizzanti. Un ulteriore funzione della cenere del legno è quella di antiparassitario. Se le nostre piante sono colpite da qualche parassita, creiamo una miscela fatta di acqua e due cucchiai di cenere. Successivamente travasiamo il tutto in un contenitore spray e iniziamo a nebulizzare le nostre piante.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Animali, come aiutare in inverno i nostri amici a quattro zampe

La cenere del legno è anche un valido componente ecologico per le pulizie della nostra casa. Ad esempio per pulire i nostri oggetti in argento e restituire la perduta brillantezza basta veramente poco. Immergete una garza umida nella cenere e strofinate gli oggetti in questione. Inizialmente tenderanno ad assumere un colore più scuro, ma poco dopo il risultato sarà splendido. La cenere della legna è inoltre utile per la pulizia dei pavimenti. Ad esempio se avete riverniciato da poco la casa e il pavimento presenta qualche traccia di vernice, l’ideale è effettuare uno scrub con la cenere.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Animali domestici in ufficio: anche in Italia è possibile

Se invece siamo amanti dei saponi fatti in casa, possiamo cimentarsi nella preparazione della liscivia. Mescoliamo una tazza di cenere con cinque di acqua e riponiamo tutto in una pentola facendola bollire per due ore con fuoco lento. Una volta tolta dal fuoco e lasciamola riposare una notte, in questo modo la cenere si depositerà sul fondo e la liscivia salirà. Ora travasiamo il tutto facendo attenzione a non far scendere la cenere depositata sul fondo. Ecco ottenuto un additivo sbiancante e detergente per la lavatrice.