Come pulire il calcare della doccia? I metodi infallibili e che non conoscevi

Insieme alla muffa sulle pareti, il calcare della doccia è l’incubo peggiore per i più. Ecco come risolvere il problema, rimuovendolo con metodi infallibili.

Box doccia opacizzato
Box doccia opacizzato (fonte puglia24news.it – Pinterest)

Lo sporco in bagno può risultare disgustoso agli occhi dei più oltre che poco igienico. Per ottenere bagni splendenti e sterilizzati, pulire le superfici non è l’unico gesto da compiere. Tra gli spazi da igienizzare infatti, il piatto doccia è sicuramente il capofila ed il calcare della doccia deve essere pulito con cadenza regolare. Ecco quindi come fare utilizzando prodotti facili da reperire ed efficacissimi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tre prodotti naturali per pulire velocemente casa. Risultati sorprendenti

Che sia di cristallo o di plastica, il box doccia può usurarsi nel lungo tempo proprio a causa delle acque troppo calcaree. L’acqua troppo dura presente nei tubi, porta con se una quantità notevole di calcare. I depositi del minerale tendono ad opacizzare i vetri ed è necessario ripulirli per evitare che le fastidiose incrostazioni possano rovinare il box. Tra i metodi fai da te, semplici da preparare anche in casa, esiste una combinazione di prodotti che garantisce risultati impeccabili…a prova di specchio!

Come pulire il calcare della doccia? La soluzione magica

Muffa nella doccia
Muffa nella (fonte soluzionibio.it – Pinterest)

A differenza del box di plastica, in quello di vetro o cristallo, il calcare della doccia risulta più evidente. Per rimuoverlo è utile far ricorso ad una soluzione magica da preparare comodamente in casa propria. Una combinazione di bicarbonato, aceto e limone è ottima per rimuovere le incrostazioni calcaree.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Le piante per il bagno che mantengono temperatura e assorbono umidità

Mescolando le sostanze, bisogna ottenere una sorta di pasta da applicare sul box e lasciare agire per qualche minuto prima di rimuovere con una spugna. La stessa combinazione può essere applicata nei box di plastica e, per raggiungere gli angoli più difficili, si può far ricorso all’alcool.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come pulire il doppio vetro del forno? Il metodo infallibile per non smontarlo

Il calcare della doccia non è l’unico sporco da rimuovere. All’interno del box può infatti presentarsi l’incubo della muffa. Per rimuoverla, si può pulire con un panno umido e caldo imbevuto di aceto bianco. L’aceto infatti dovrebbe bloccare la formazione della muffa ma, se dovesse ripresentarsi, è consigliabile contattare gli esperti del settore.