Come pulire il doppio vetro del forno? Il metodo infallibile per non smontarlo

Volete pulire il doppio vetro del forno ma non volete smontarlo? Ecco allora un metodo infallibile per pulirlo senza per forza smontarlo.

forno
Come pulire il forno – Foto da Pixabay

Uno degli elettrodomestici che non può mancare in casa è senza ombra di dubbio il forno. Se amate cucinare il forno è un elemento indispensabile per preparare gustose ricette sia dolci che salate.

Sfortunatamente però, proprio come succede per i fornelli, il forno è l’elettrodomestico che più si sporca dato il costante contatto con cibo e condimenti. Se ad esempio cucinassimo del pollo con le patate, ad alte temperature il grasso del pollo schizzerebbe ovunque, finendo sulle pareti e sul vetro del forno.

Ed è qui che iniziano le difficoltà. Pulire l’elettrodomestico risulta molto difficile quando si creano delle incrostazioni dovute a sporco e grasso, a maggior ragione quando questo grasso entra nel doppio vetro del forno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Tre prodotti naturali per pulire velocemente casa. Risultati sorprendenti

Solitamente in questo caso, per pulire l’interno del doppio vetro, ciò che si può fare è smontare il vetro del forno così da poter pulire l’interno. Ovviamente questa operazione richiede tempo ed attenzione, motivo per cui non si tratta di un’operazione che si può effettuare ogni qualvolta si utilizza l’elettrodomestico per cucinare.

Fortunatamente esiste un metodo per poter pulire l’interno del doppio vetro, senza necessità di smontarlo, impiegando così molto meno tempo del previsto.

Pulire il doppio vetro del forno: come farlo senza smontarlo

forno
Forno – Foto da Pixabay

Vediamo allora come poter pulire il doppio vetro del forno senza smontarlo.

  • Per prima cosa, affinché l’operazione sia efficace, il forno deve essere spento e freddo. Si può quindi recuperare uno strumento che consenta l’inserimento di un panno nel doppio vetro, come ad esempio delle pinze per carne o una stecca molto lunga.
  • Preparare quindi un contenitore da riempire con acqua tiepida e detersivo per i piatti ed aggiungere un cucchiaio di bicarbonato e mezzo bicchiere d‘aceto.
  • Con un panno asciutto da applicare sulla pinza dare prima una pulita interna senza utilizzare la miscela, così da eliminare la polvere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Piantine grasse, il metodo per moltiplicarle: gli step da seguire

  • Inumidire quindi il panno con la miscela creata ed inserirlo tra i due vetri e strofinare.
  • Cambiare quindi panno, sostituendolo con uno pulito ed asciutto, così da asciugare l’interno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Perché le piantine aromatiche durano poco? I tre errori da evitare