Non hai il pollice verde? Queste sono le piante più resistenti da tenere in casa

Non tutti hanno il pollice verde ma questo non esclude che amino le piante. Come fare per conciliare questi due aspetti discordanti? Scegliere le piante più resistenti.

Piante resistenti per i pollici neri
Innaffiare le piante (Pixabay)

Avere le piante in casa è bello, particolare, riscalda l’ambiente ma esige anche delle cure che vanno oltre il processo di irrigazione. Prima di portare una piante in casa occorre conoscerla, capirne le esigenze e fare di tutto per mantenerla in vita il più tempo possibile. Luce, temperatura, acqua sono solo alcuni elementi basilari che occorre conoscere. Poi ovviamente ogni pianta è a sé, ci sono quelle che richiedono più attenzioni e quelle meno esigenti.

Chi è un esperto in piante coglie le differenze e sa come procedere per renderla sempre più rigogliosa, ma quando non si ha il pollice verde come bisogna comportarsi? La Natura nella sua meraviglia accontenta proprio tutti: ci sono delle piante particolarmente resistenti e quindi che tu abbia o meno il pollice verde o semplicemente non si ha tempo da dedicare alle piante, chi ad esempio sta fuori tutto il giorno per motivi lavorativi, ci sono delle valide alternative.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Pothos, pianta da interni per eccellenza: consigli su come preservarne la bellezza

Le piante resistenti consigliate per chi non ha il pollice verde

Sansevierie (pixabay)
Sansevierie (pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> La Sansevieria: la pianta purificatrice certificata dalla NASA

Secondo gli esperti sono queste le piante super resistenti e quindi perfette da donare a chi non ha il pollice verde:

  1. Ficus Robusta: come suggerisce il termine stesso, questa tipologia di ficus – da non confondere con le altre – viene chiamato anche albero della gomma. Ha delle foglie abbondanti e si caratterizza per le poche cure richieste. Basta infatti innaffiarla solo una volta a settimana e posizionarla accanto alla finestra in modo che riceva – in maniera non aggressiva – la luce solare;
  2. Sanseviera: meglio nota come lingua di suocera. Questa pianta sovente arreda gli appartamenti per la sua bellissima valenza estetica, le lunghe foglie infatti la rendono particolarmente interessante. Utile inoltre perché riduce l’inquinamento domestico. Richiede pochissima acqua, in inverno ogni venti giorni. In estate più frequente, controllare sempre le condizioni del terriccio;
  3. Peperomia: una piante dalle foglie spesse e graziose da vedere. Al pari del ficus, si consiglia di posizionarla nei pressi di una finestra e procedere all’irrigazione periodica, una volta ogni due settimane;
  4. Pothos, denominata l’edera del diavolo, è infestante. Perfetta per il bagno, richiede pochissime cure: poca acqua e poca luce.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Aloe vera: il suo olio è benefico per la salute di pelle e capelli

Non possono mancare le piante grasse e l’aloe. Queste due tipologie di piante oltre ad essere tra le più note, sono ideali da regalare a chi non ha il pollice verde. Un regalo che apprezzerà tantissimo e che sa anche di non poter uccidere ottenendo così una doppia gratificazione, sia per chi la regala e soprattutto per chi la riceve.