Stella di Natale, i posti strategici per farla vivere sana e rigogliosa

Pianta per eccellenza delle festività, la stella di Natale va tenuta in posti strategici affinché duri nel tempo. Quali sono i luoghi migliori?

Pianta delle feste di Natale
Pianta delle feste di Natale (fonte Pixabay)

Avete appena ricevuto una stella di Natale e non sapete quale sia il luogo migliore dove posizionarla? Niente panico. seguendo poche e semplici regole, la pianta per eccellenza delle festività sarà sana e rigogliosa anche dopo settimane. Basta seguire alcuni pratici e facili accorgimenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Stella di Natale, il segreto per farla durare oltre le feste

Che sia un regalo appena ricevuto o un acquisto personale per addobbare a festa la propria casa, la pianta di Natale non può mancare in nessun appartamento. I suoi fiori rossi rendono l’atmosfera davvero accogliente e natalizia. Se però non sapete come prendervene cura, seguite alcuni consigli semplici ed efficaci. In primo luogo è utile sapere che non va annaffiata spesso: quando il terreno appare secco, allora ha bisogno d’acqua. Non prima ne dopo. Ma quindi dove tenerla?

Stella di Natale, quali sono i posti strategici?

Stella vicino alla finestra
Stella vicino alla finestra (fonte ideadesigncasa.org – Pinterest)

Ogni pianta ha i suoi posti strategici a seconda delle necessità. In linea di massima, acqua e luce non devono mai mancare ma, è pur vero, che le esigenze cambiano a seconda di quale pianta stiamo curando. La stella di Natale non ha bisogno di particolari attenzioni ma, se posizionata nel luogo adatto, garantirà la bellezza dei suoi fiori più a lungo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Stella di Natale sospesa in aria grazie all’arte giapponese del kokedama

La stella è una pianta brevidiurna. Cosa significa? La pianta così definita, preferisce il buio alla luce. Ciò non significa che non deve essere esposta alla luce ma, ad esempio, una finestra orientata verso est è l’ideale. La luce del mattino ed il buio serale sono perfetti per la stella. La pianta proviene dal Messico e, seppur si regala nei periodi freddi, prediligi gli ambienti miti. La cucina quindi potrebbe essere la stanza ideale dove tenerla grazie al clima temperato che si crea nell’ambiente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La stella di Natale si è appassita? Per te il segreto per farla rifiorire

L’umidità è l’amica del cuore della stella. Un ambiente umido è infatti ideale per mantenerla viva e sana più a lungo. Se, per ovvie ragioni, non volete tenerla in bagno, cercate di posizionarla in un luogo umido e lontana dagli spifferi. La finestra in prossimità della pianta non va aperta spesso perché la stella non ama i cambiamenti di aria drastici. Potrà sembrarvi una pianta esigente ma basta davvero trovare il posto ideale per mantenerla viva ed in salute.