Come proteggere le piante dal freddo invernale? Basta mettere…

Come proteggere le piante dal freddo invernale? Questa è una domanda frequenti per gli amanti del giardinaggio

pianta gelata (pixabay)
pianta gelata (pixabay)

L’inverno è un periodo molto difficile per le nostre piante, può provocare enormi o addirittura farle appassire. Proprio per questo motivo in questo articolo vi illustreremo i metodi migliori per tutelare le vostre piante dalle temperature troppo rigide.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Orchidea secca e appassita? Come intervenire prima che muoia

Molte piante infatti coltivate nel periodo estivo, come Gerani, Oleandri, piante tropicali o piante d’agrumi, non sopportano il clima troppo freddo. Per questo motivo è fondamentale spostarle in luoghi più riparati e caldi, per garantirgli una longeva sopravvivenza. Alcune possono essere portate in casa, altre necessitano di un ricovero in serra o di un cappuccio protettivo.

Serre da giardino o “cappotti” per proteggere le nostre piante dal freddo.

irrigatore per piante
irrigatore per piante (fonte Pixabay)

È importante precisare che ogni pianta presenta caratteristiche differenti. Ciò significa che alcuni esemplari di sempreverdi, come il pino, non necessitano di riparazioni dal freddo. Mentre il limone ad esempio è molto sensibile alle basse temperature, ha bisogno di numerose protezioni. Prima di intervenire sulle nostre piante dobbiamo conoscerle bene.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Pianta di orchidea, il posto giusto per renderla sana e forte

Iniziamo il nostro trattamento partendo dalla pulizia. Effettuate un’operazione di potatura ed estirpate le eventuali erbacce. Questa operazione va fatta su tutte le piante da giardino che non siete in grado di spostare. Nel caso le radici dovessero essere visibili in superficie consigliamo una pacciamatura di qualche centimetro per proteggerle dal freddo.

Questo strato eviterà che le radici entrino a contatto con il freddo, mentre il calore del suolo verrà conservato e messo a diposizione della pianta. Le radici sono la parte più delicata e nel caso si ammalassero la salute della pianta sarebbe compromessa. Per questo consigliamo sempre un’operazione di pacciamatura.

Un’altra soluzione è quella di mettere un caldo cappotto alle nostre piante. Sembrerà strano ma se vi procurate un “tessuto non tessuto”, potrete ricoprire la chioma della pianta. È un tessuto plastico che si può reperire in sacchi o in telo sfuso.

Questo materiale è perfetto per la protezione dal freddo e dal forte vento invernale. In più questo particolare tessuto consente alla pioggia e ai raggi solari di aiutare la pianta nella crescita. Bisogna precisare che questo metodo non assicura una completa protezione della pianta, per cui è sempre preferibile aiutarsi con un lungo telo di Nylon.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Orchidea secca e appassita? Come intervenire prima che muoia

Le serre da giardino sono un altro metodo funzionale per la protezione delle piante. Queste sono concepite per uso che copre tutto l’anno e sono dotate di maggiori comfort. A differenza di quelle da terrazzo, che sono fisse, possiamo scegliere l’altezza giusta per riporre all’interno le nostre piante da giardino.