Sale per sciogliere la neve, gli effetti sull’ambiente sono devastanti

Utilizzato nel mondo contro la neve, gli effetti del sale disperso sull’ambiente sono devastanti e corrosivi. Come si può sostituire?

strada innevata
strada innevata (fonte Pixabay)

L’inverno è alle porte e, stando a quanto dichiarato da tutti i servizi dedicati al meteo, Natale sarà sotto una vera e propria bufera di neve e pioggia. Molti i comuni e le città che si stanno già attrezzando per prevenire blocchi di traffico e ghiaccio sulle strade. Come sempre, il sale è l’elemento maggiormente usato in tutto il mondo ma, seppur fa sciogliere la neve, il suo impatto sull’ambiente è problematico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Non mangiare questi pesci se vuoi rispettare l’ambiente durante le feste di Natale

Inserito in tutti i piani predisposti dalle istituzioni contro la neve, nei luoghi di montagna in cui i disservizi possono essere numerosi, il sale viene anche fornito a chi ne fa richiesta così da essere pronti ad ogni evenienza. Evitare incidenti e problemi alla viabilità è sicuramente importante ma all’ambiente chi ci pensa? Gli effetti di questa tecnica antigelo sono infatti molto rischiosi per la natura e si sta già pensando a possibili sostituti decisamente più naturali.

Sale per sciogliere la neve? I possibili sostituti

Barbabietola
Barbabietola (fonte Pixabay)

Considerato l’agente antigelo per eccellenza, questo viene sparso lungo ponti, strade e vie per contrastare il ghiaccio e la neve. La tecnica è utilizzata in tutto il mondo e, soltanto negli Stati Uniti, vengono attivati oltre un milione di macchinari spargisale dopo ogni bufera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> I cibi più inquinanti del pianeta, per coltivazione, produzione e trasporto

Gli effetti sono notevoli. Le auto e le strade possono essere rovinate data l’azione corrosiva dell’agente ma non è tutto. Gli esperti infatti non nascondono preoccupazione per laghi e fiumi ad acqua dolce e sui cui l’impatto può essere dannoso. I tecnici del mestiere stanno già studiando alcune macchine più tecnologiche e complesse, in grado di spargere insieme al sale alcuni liquidi che attecchiscono l’agente sul terreno. La sua dispersione nell’ambiente dovrebbe essere quindi inferiore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tappi di plastica, come raccoglierli e perché aiutano gli altri e l’ambiente

Sarà difficile sostituire il sale definitivamente ma sono già in cantiere alcune miscele che potrebbero contribuire a ridimensionarne l’uso. In particolare si stanno studiando combinazioni di barbabietola e melassa. Per gli studiosi americani, il succo di tali elementi naturali, potrà contrastare il gelo sulle principali vie di comunicazione tutelando l’ambiente.