L’acido citrico: un alleato perfetto per la pulizia della casa, ed è anche green

L’acido citrico è una sostanza del tutto ecologica e naturale. È un alleato perfetto per le pulizie della casa. Vediamo come utilizzarlo al meglio

I benefici del limone
I benefici del limone (foto da Pixabay)

L’acido citrico è una sostanza naturale contenuta di norma negli agrumi; in particolar modo nel limone. Scientificamente è definito acido a bassa concentrazione, o acido debole, nel senso che il suo contenuto acido non è assolutamente nocivo per l’uomo. Quello che più vi sorprenderà è la sua duttilità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Macchie di sudore addio. Con i rimedi della nonna risultati strepitosi

Questa sostanza contenuta negli agrumi viene utilizzata come additivo alimentare, ma è anche un ottimo elemento da utilizzare per le pulizie della casa. si può reperire sotto forma di polvere, è inodore e lo si può sciogliere nell’acqua. Oggi insieme scopriremo i tanti usi che se ne possono fare.

L’acido citrico è utile come anticalcare e per restituire lucentezza e brillantezza

pulizie domestiche
Foto di Press 👍👍 Love you 💖 da Pixabay

La prima cosa che dovete sapere, è che l’acido citrico è da considerarsi un ottimo alleato nelle faccende domestiche e per la cura della persona. Grazie alle sue proprietà, è in grado di rimpiazzare tranquillamente alcuni prodotti chimici, riducendo notevolmente l’impatto ambientale, tutelando la salute del nostro pianeta.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Ruggine sui vestiti, 5 consigli green per smacchiare senza problemi

È sempre stato utilizzato per le pulizie domestiche, e oggi vi illustreremo tutte le nostre conoscenze su questa preziosa sostanza naturale. Vediamo il migliore uso che si può fare di questo elemento nelle faccende domestiche.

Se non sopportate l’ammorbidente ma volete ottenere comunque un bucato soffice, provate questa miscela. Versate in una bottiglia 50 grammi di acido citrico, e diluiteli con 500 ml d’acqua. Chiudete il tappo agitate bene il flacone, in modo da mixare bene il suo contenuto. Infine prelevate 100 ml di miscela e inseriteli nella lavatrice. L’effetto ammorbidente è garantito.

Un’altra soluzione comoda con cui potrete utilizzare l’acido citrico, è di usarlo al posto del brillantante nella lavastoviglie. Preparate una miscela composta da 150 grammi di acido citrico e un litro d’acqua e versate il liquido ottenuto nella vaschetta del brillantante. Le vostre stoviglie saranno lucide e brillanti.

La stessa soluzione preparate per il brillantante la potrete utilizzare come anticalcare. Vi basterà inserirla in uno spray e spruzzare le parti della casa che volete pulire. Badate bene che non è adatto a superfici in marmo o in legno.

In più con la medesima miscela, è possibile rimuovere le incrostazioni del cestello della lavatrice. Inseritene un litro proprio nel cestello ed avviate un lavaggio a vuoto ad alta temperatura. Per avare ottimi risultati, il consiglio che vi diamo è di ripetere questa operazione almeno una volta al mese.

L’acido citrico è un alleato ideale anche per la pulizia delle pentole. Per eliminare i residui di calcare ostinato sul fondo delle pentole, preparate una miscela composta da 25 grammi di acido citrico in 500 ml d’acqua. Versate tutto nella pentola e lasciatelo agire per tutta la notte. Le vostre pentole torneranno lucide e brillanti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Vestiti e fondotinta, che macello! Come rimuovere le macchie? Per te preziosi consigli

L’ultimo suggerimento che vi diamo è di utilizzare l’acido citrico per eliminare le fastidiose macchie che si creano sul WC. Basterà mescolare 50 g della sostanza con un litro d’acqua per poi buttare tutto nel WC. Lasciate agire tutta la notte, e il risultato sarà senza eguali.