Lavandino sporco, i rimedi naturali per pulirlo senza stress e farlo brillare

Il lavandino è sempre sporco e non è più lucente come una volta? Con questi rimedi naturali il problema sarà risolto in pochi passaggi.

lavandino
Lavandino – Foto da Pixabay

Dopo una giornata passata a preparare un pranzo per amici e parenti i piatti da lavare sono tanti e se non si dispone di una lavastoviglie, questi andranno lavati a mano. Ciò significa che il lavandino sarà pieno di piatti sporchi e si sporcherà molto facilmente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Sprechi alimentari, come evitarli per uno stile di vita più green

Per pulirlo alla perfezione i detergenti comuni non sempre bastano e bisogna trovare dei metodi aggiuntivi per pulire il lavandino e renderlo splendente. Alcuni prodotti naturali sono caratterizzati da determinate proprietà che permettono di smacchiare e lucidare il lavandino.

Come pulire il lavandino: i metodi naturali per renderlo splendente

Pulizie in casa errori comuni
Pulire casa (Pixabay)

Quando il lavandino risulta essere davvero tanto sporco si possono usare dei prodotti naturali per pulirlo alla perfezione.

  • OLIO DI OLIVA: dopo aver lavato il lavandino con i classici detergenti si può applicare dell’olio di oliva su tutta la superficie. Per farlo è necessario prendere dei batuffoli o dei dischetti di ovatta e imbeverli d’olio. Passarli quindi su tutto il lavello fino a renderlo lucido ed uniforme. L’olio si può utilizzare anche per lucidare il piano cottura, se in acciaio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> L’odore di fritto è insopportabile? I rimedi naturali che fanno al caso tuo

  • SAPONE MOLLE GIALLO: è un sapone che si trova sotto forma di panetto da 400 g totalmente biodegradabile. Si può utilizzare anche per lavare il lavello e lucidarlo alla perfezione. Si prende un pezzo del panetto e si posiziona sulla spugna inumidita. Passare quindi la spugna sul lavello per poi risciacquare ed asciugare con un panno pulito e asciutto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Carta stagnola, i tanti usi che non conoscevi. Alcuni sono dei barbatrucchi

  • ACETO DI VINO BIANCO: l’aceto ha un alto potere lucidante e smacchiante. Inoltre, non è aggressivo e quindi non si rischia di danneggiare le superfici del lavandino. Si crea una soluzione composta da metà aceto e metà acqua. Utilizzare un panno umido imbevuto di questa miscela e poi asciugare con un panno asciutto.