Gli scontrini di carta, dove vanno buttati? Non nella carta, ma…

Alla domanda dove buttare gli scontrini di carta si risponde in maniera frettolosa, errando. In realtà non devono finire nella carta, ma… la risposta ti sorprenderà.

Secchi della spazzatura in plastica
Secchi della spazzatura in plastica (foto da Pixabay)

Negli ultimi anni si assiste ad una maggiore attenzione – per fortuna – verso quella che è la raccolta differenziata. Ogni materiale ha il suo bidone e materiali come carta, vetro e plastica potranno essere riciclati ed ottenere qualcosa di nuovo. Non solo un’occasione per dare nuova vita ai materiali che altrimenti finirebbero nella spazzatura, provocando uno spreco notevole di materiali. Anche l’Italia si sta impegnando quindi in questo percorso sostenibile.

Se da una parte c’è entusiasmo nel fare tutti insieme questo passo verso il mondo che ci ospita, dall’altra può talvolta emergere qualche errore quando si tratta di trovare il bidone giusto. Insomma, in alcuni casi può risultare difficile capire dove gettare determinate cose. Ad esempio, ti sei mai chiesto dove gettare gli scontrini di carta? La risposta non è così banale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Contenitori del latte in tetrapak, non gettarli via. Per te tantissime idee di riciclo

Scontrini di carta, dove vanno gettati? La risposta che sorprende

Scontrini dove buttarli
Scontrino e registratore di cassa (Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Il cammino all’ecosostenibilità, parte dalla tua cucina. Qual è l’impatto ambientale del cibo?

Avete capito dove gettare lo scontrino di carta? La risposta nella carta è errata, lì non va gettato assolutamente. Per un motivo ben preciso: la carta con cui sono fatti i rotoli di scontrini non è una carta comune e questo lo si percepisce già al tatto. Gli scontrini sono fatti di carta termica, un particolare tipo di carta che se messa a contatto col calore diventa scura.

Se viene passato sotto l’accendino, si può ben vedere come si formi una chiazza nera. Questo è l’inchiostro nero dello scontrino stesso che viene rilasciato dopo essere stato minacciato dalla fiamma dell’accendino. Quindi dove va gettato lo scontrino? Nell’indifferenziata.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->Coltivazione della canapa, una risorsa sostenibile per diversi settori

In generale, i fogli di carta termica sono percepibili ad occhio nudo: i fogli sono semilucidi da un lato. Questo effetto è dato dai prodotti impiegati, ovvero un’emulsione ottenuta dal colorante e dallo specifico reattivo. Lo sapevate? Quindi attenzione d’ora in poi, l’indifferenziata è il suo posto.