Fitoterapia: le piante più utilizzate per guarire dai malanni stagionali

La Fitoterapia permette di guarire affiancando ai medicinali dei metodi naturali. Vediamo quali sono le piante più utilizzate.

fitoterapia
Fitoterapia: l’utilizzo delle piante per curare i malanni – Foto da Pinterest

La fitoterapia è la scienza che studia come poter utilizzare le piante ad uso medico per poter trattare e prevenire alcune particolari malattie o trattenne i sintomi.

Come si può ben intuire non si tratta di una scienza moderna ma di una pratica utilizzata sin dall’antichità, quando ancora non esisteva la medicina occidentale come la conosciamo oggi e, per far fronte alle malattie, si utilizzavano le erbe mediche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Addio ladri, grazie a queste piante è possibile. La sicurezza prima di tutto

Non è da confondere con l’omeopatia che ad oggi non è mai stata scientificamente testata al contrario della fitoterapia. Nella fitoterapia vengono utilizzate piante o loro estratti ad alto dosaggio, proprio come nei medicinali. Nell’omeopatia, invece, si utilizzano derivati di piante molto diluiti ed in dosi considerabili infinitesime.

Le 6 piante più utilizzate per i rimedi fitoterapici

aglio
Aglio – Foto da Unsplash

Per creare dei farmaci fitoterapici vengono utilizzate precise piante caratterizzate da determinate proprietà benefiche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Zenzero: una spezia dalle mille proprietà e benefici

Un rimedio molto efficace è l’aglio. L’aglio viene utilizzato per le sue proprietà benefiche che favoriscono principalmente una buona circolazione del sangue, migliorando le funzionalità dell’apparato cardio vascolare. Diversi studi hanno mostrato come l’utilizzo dell’aglio abbia avuto efficacia anche nella lotta al colesterolo e all’ipertensione.

camomilla
Camomilla – Foto da Unsplash

Anche la camomilla è molto utilizzata come rimedio fitoterapico. Il suo principale utilizzo riguarda la regolarizzazione del ciclo mestruale, oltre ad essere molto efficace nella riduzione dei dolori ad esso connessi, grazie alle sue proprietà calmanti ed antinfiammatorie. Se bevuta sotto forma di infuso risulta molto efficace anche nella risoluzione di infiammazioni intestinali.

 

menta
Menta – Foto da Unsplash

La menta deve le sue proprietà benefiche al mentolo, l’olio essenziale racchiuso nella pianta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Menta, pianta dalle mille proprietà e benefici. Indispensabile per il tuo benessere

E’ un olio estremamente potente che offre diversi benefici a livello respiratorio. Ad esempio, se inalato può essere utilizzato per migliorare la respirazione e donare un effetto balsamico alle vie aeree. Se ingerita, invece, può essere utile a favorire la digestione.