Come inquinare meno in facendo attenzione ad alcune azioni quotidiane: i comportamenti più corretti

Le nostre piccole azioni quotidiane hanno un impatto terribile sul pianeta, ecco come comportarsi correttamente per non inquinare.

Le cicche d sigaretta sono tra rifiuti più inquinanti
Le cicche d sigaretta sono tra rifiuti più inquinanti (foto da Pixabay)

Le nostre piccole azioni quotidiane hanno un impatto terribile sul pianeta, ecco come comportarsi correttamente per non inquinare. Tutto parte dai piccoli gesti di ogni giorno, e se ci teniamo davvero alla salvaguardia del mondo, dovremmo tutti adottare un corretto stile di vita per evitare danni e sprechi. In che modo? Vi elenchiamo alcune azioni da tenere a mente per la tutela dell’ambiente.

Potrebbe interessarti anche → Carta da parati sostenibile: arredare la casa con gusto ed in maniera green

Per prima cosa, quando ci svegliamo al mattino, ci laviamo. È proprio in bagno che avvengono gli sprechi maggiori. Ad esempio, lo avrete letto centinaia di volte, quando ci laviamo i denti non dobbiamo mai lasciare l’acqua del rubinetto aperta. Pensate che, nella semplice azione con dentifricio e spazzolino, che dura da uno a due minuti, sprechiamo circa sei litri di acqua. Gli stessi litri di quando scarichiamo il water ogni volta che tiriamo lo sciacquone.

I modi per inquinare meno il pianeta grazie a semplici azioni

Pe lavarci i denti sprechiamo litri e litri di acqua
Pe lavarci i denti sprechiamo litri e litri di acqua (foto da Pixabay)

Si tratta di acqua pulita che buttiamo via, tra sciacquone, denti e doccia. Quest’ultima andrebbe fatta velocemente, chiudendo l’acqua mentre ci strofiniamo il bagnoschiuma o applichiamo shampoo e creme sui capelli. A proposito di sprechi, un altro consiglio è quello di non gettare mai nulla a terra. Tutto quello che gettiamo a terra, poi ci torna indietro.

Tra cicche di sigaretta, gomme da masticare o plastica, che sono difficili da smaltire e non si biodegradano facilmente, sono tanti gli oggetti che si dovrebbero smaltire correttamente.

Potrebbe interessarti anche → Piante da ufficio, migliorano l’umore e l’ambiente lavorativo, quali scegliere

Si tratta di una piccola azione che aiuta il mondo. Tra l’altro, questi oggetti inquinanti poi finiscono o nei campi o nei mari, a noi tornano indietro nel cibo che mangiamo, attraverso i prodotti coltivati o nel pesce. Evitiamo, dunque, di inquinare, non solo gettando a terra o nei mari i rifiuti, ma anche gli oggetti cosiddetti “usa e getta”.

Ne esistono in gran quantità, tra cannucce, bicchieri, posate di plastica, tutta roba che non si può riciclare. Bè, se ne possiamo fare a meno, evitiamo di prenderla o di acquistarla.

Il futuro del mondo è nelle nostre mani, bastano questi piccoli gesti per salvarlo

Preferiamo sempre i sacchetti di carta a quelli di plastica
Preferiamo sempre i sacchetti di carta a quelli di plastica (foto da Pixabay)

Quando ci rechiamo al supermercato, evitiamo di acquistare prodotti e alimenti contenuti nella plastica. Frutta e altri tipi di cibo avvolti nella plastica non andrebbero presi. Cerchiamo, invece, di scegliere prodotti freschi, serviti in sacchetti di carta o in bustine riciclabili.

Potrebbe interessarti anche → Nasce una nuova moda green: la natura trasformata in vestiti e accessori

Infine, un ultimo consiglio, proprio a in merito al riciclaggio: se abbiamo oggetti vecchi, non più utilizzati, possiamo dargli nuova vita col riciclaggio creativo. Negli ultimi anni è di moda, esistono tantissime brillanti idee su come dare nuova collocazione a vecchi materiali. Ricordate sempre che il futuro del mondo passa attraverso le nostre mani e nei nostri piccoli gesti quotidiani.