Stanchezza cronica? Prova ad evitare questi tre alimenti!

La stanchezza ti accompagna in modo persistente durante la tua giornata? Prova ad evitare determinati alimenti, scopriamo insieme quali sono!

Zucchero (Pixabay)
Zucchero (Pixabay)

La stanchezza cronica è un disturbo difficile da gestire, causa non pochi scompensi durante la nostra routine quotidiana. Si manifesta attraverso un senso di fatica persistente e privo di motivi apparenti. Ma, ovviamente, cause e rimedi possono essere individuati. Nei casi più gravi è bene rivolgersi al proprio medico curante, e per coloro che avvertono questo senso di stanchezza per un tempo prolungato, possono provare ad individuare nel proprio regime alimentare le cause di tale disturbo. Molti possono pensare che il rimedio sia, appunto, maggior riposo, ma è una convinzione diffusa errata. E’ un disturbo che tende a manifestarsi tra i 40 e i 50 anni, per di più nelle persone di sesso femminile, e non dipende assolutamente da eventuali sforzi fisici. Scopriamo come possiamo alleviare il senso di stanchezza!

Ti potrebbe interessare anche -> “Innaffia l’orchidea con il metodo della bacinella. E’ sensazionale”

Stanchezza e alimentazione, come sono collegate?

Caffè (Pixabay)
Caffè (Pixabay)

Ci sono sicuramente degli alimenti che assumiamo pensando possano aiutarci a combattere il senso di stanchezza, ma in realtà aumentano il senso di spossatezza. Quando parliamo di stanchezza cronica, non ci riferiamo a quelle persone che a seguito di una giornata super impegnata, o dopo esercizi fisici, avvertono un naturale senso di affaticamento. Ma, questo tipo di scompenso, si riferisce a coloro che senza un motivo apparente hanno difficoltà a mantenere un livello adeguato di energia.

Ti potrebbe interessare anche -> “Alcuni trucchi per pulire perfettamente l’argenteria con ingredienti naturali”

E’ importante evitare di ricorre ad alimenti con l’errata convinzione che questi possano risollevarci su. Uno dei primi è lo Zucchero, infatti, è diffusa la pratica che dobbiamo assumerlo poiché la stanchezza è dovuta ad una carenza di zuccheri. Indubbiamente l’aumento della glicemia dovuto a dolci, succhi, insomma tutto ciò che contiene zucchero, ci permetterà di avvertire un breve, ma rapido, aumento di energie. Poi il valore scenderà nuovamente, con il rischio che possa diminuire maggiormente rispetto all’inizio. Il nostro organismo, infatti, in caso di disturbi come questo, non accetta interventi del genere dall‘esterno.

Ti potrebbe interessare anche -> “Cosa manca in casa tua? Queste decorazioni, sono fantastiche”

Il secondo alimento in cui si individua un rimedio efficace è il Caffè, ma, non fa altro che mascherare i sintomi della stanchezza attraverso l’immissione di caffeina nel nostro organismo, per poi, una volta svanito l’effetto, farci accusare un maggior senso di spossatezza e affaticamento. Se assunto in quantità eccessive, inoltre, può provocare disturbi del sonno e tachicardia.

In ultimo, troviamo le Bibite energetiche, disponibili un po’ ovunque, come il caffè, attraverso le loro proprietà spingono per attivare maggiormente un organismo che ha bisogno di spingere meno. Quindi, è importante evitare Zuccheri, Caffè e Bibite energetiche in caso di stanchezza cronica. L’unico rimedio efficace è prendersi maggiormente cura di noi stessi a 360°, attraverso le ore di sonno fatte e la loro qualità; dobbiamo, inoltre, diminuire lo stress, capire in che modo tenere in forma il nostro fisico, e così via.