Alimentazione e pesticidi: impariamo a conoscere ciò che mangiamo

Alimentazione e pesticidi è un binomio che può spaventarci molto. Prima di consumare determinati alimenti e importante conoscere cosa mangiamo.

Nebulizzare piante
Nebulizzare piante (fonte tuttivip.it – Pinterest)

In relazione alla sicurezza alimentare, i pesticidi negli alimenti sono da considerarsi come un elemento estremamente pericoloso. Per quanto riguarda i prodotti vegetali soprattutto, la percezione che all’interno si possano trovare degli agenti batterici generati dai pesticidi, ha convertito il concetto dell’agricoltura puntando molto sul biologico.

Potrebbe interessarti anche → Pesci rossi che guidano un’automobile? Sorprendente scoperta

Oggigiorno la situazione è decisamente migliorata rispetto agli anni passati. Una nuova filosofia sta contaminando la convinzione di molti consumatori. Questi hanno a cuore la propria salute e preferiscono un tipo di alimentazione totalmente biologica.

Non tutti i pesticidi sono nocivi per la nostra salute

Frutta e verdura
Frutta e verdura (fonte Pixabay)

Anche se pesticida è una parola che in molti conosciamo, nella maggior parte dei casi in molti ignorano a cosa si fa riferimento quando si parla di queste sostanze. Quando si parla di pesticida si intende una serie di medicinali che hanno lo scopo di impedire la comparsa di malattie e parassiti durante la crescita delle piante.

Potrebbe interessarti anche → Stanchezza cronica? Prova ad evitare questi tre alimenti!

I pesticidi non fanno parte di una solo categoria di molecole, ovvero non hanno tutti lo stesso effetto. Essendo differenti tra loro non hanno anche diversi gradi di rischio. Alcuni infatti sono completamente innocui per le persone. Tuttavia non bisogna prenderli alla leggera, perché alcuni invece possono essere davvero nocivi per la salute, come ad esempio il DDT o il glifosato.

L’Unione Europea nell’ambito della normativa che la disciplina, li distingue in due grandi categorie. I biocidi che sono in grado controllare le forme di vita esterne alla pianta, come ad esempio i disinfettanti. I prodotti fitosanitari che sono tutte le sostanze che agiscono sui parassiti delle piante; sono definiti anche fitofarmaci e agrocidi.

I pesticidi si trovano in tutti gli alimenti vegetali, tranne in quelli biologici in cui sono presenti comunque ma limitati ad alcuni principi attivi. Comunque in misura minore rispetto agli altri alimenti da agricoltura tradizionale.

Una cosa particolare che molti non sanno è che, nonostante non ci sia l’obbligo di indicazione dei pesticidi usati in etichetta (perché i pesticidi, ovviamente, non sono ingredienti dell’alimento) il produttore può eliminare la propria responsabilità dal mangiare alcune parti di quell’alimento.

Esempio tipico di questo sono gli agrumi di solito i limoni e gli aranci confezionati sulla cui etichetta si trova scritta una frase come “buccia non edibile“. Ciò significa che la concentrazione di pesticidi sulla buccia e molto più alta, talvolta anche dai limiti consentiti dalla legge.

Potrebbe interessarti anche → Che pianta da interno sei? Scoprilo con un semplice test

Molto spesso però le etichette non forniscono le informazioni adeguate, per questo consigliamo di fare marmellate solo con le bucce degli agrumi che abbiano una chiara certificazione biologica.