Rincaro bollette: la soluzione green per risparmiare

Il rincaro delle bollette è l’incubo di questo inizio anno per tutti i consumatori. Ma come risparmiare in modo green? La soluzione è presto detta.

Calcoli sui consumi
Calcoli sui consumi (fonte Pixabay)

Le prossime bollette di luce e gas potrebbero davvero causare non pochi disagi a tutti i consumatori. Il rincaro delle bollette è infatti partito già in autunno, con un aumento del 40% sui costi che potrà arrivare fino al 50%. In molti temono stangate a cui sarà difficile, se non impossibile, far fronte e si cercano soluzioni per correre ai ripari. Consumare di meno, magari restando di più al buio o non accendendo i termosifoni, di certo non è la risoluzione al problema.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Energia positiva, in casa devi avere queste piante e la fortuna sarà dalla tua parte

C’è un modo che, se attuato, consentirà di risparmiare rispettando l’ambiente. L’aumento dei prezzi è legato all’aumento della richiesta di energia dopo gli svariati lockdown, ma anche alla scarsità di materie prime e dunque al loro corrispettivo aumento di prezzo. La via intrapresa dai diversi governi è quella della transizione ecologica che, seppur lodevole, non apporterà soluzioni nel brevissimo tempo. Dunque, come risparmiare partendo dalle proprie scelte?

Rincaro bollette: il fotovoltaico come soluzione

pannello fotovoltaico
pannello fotovoltaico (fonte Pixabay)

Vivere in maniera green e risparmiare sui consumi è possibile, ma come? La direzione assunta anche dal Governo italiano è senza ombra di dubbio quella più giusta anche per rispettare l’ambiente ma ognuno può pensare di fare la differenza. Anche in relazione a quanto dichiarato dal Ministro della transizione ecologica, Roberto Cingolani, volgere lo sguardo al futuro per difendere l’ambiente e risparmiare è la strada giusta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Energia nucleare, si o no? In Europa il dibattito impazza fra gli Stati membri

A tal proposito, il fotovoltaico è la soluzione che ognuno potrebbe prendere in considerazione per cercare di contrastare l’aumento dei consumi. Sebbene installare dei pannelli sulla propria casa comporti un investimento iniziale notevole, questo sarà ripagato con la riduzione dei consumi ed anche dell’utilizzo di combustibili fossili ad uso privato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Wc pulito e disinfettato senza detersivi, il trucco fai da te infallibile – VIDEO

Da non dimenticare inoltre che, usufruendo del SuperBonus 110% è possibile anche azzerare l’investimento iniziale e dunque avere energia pulita in casa e risparmiare. La Federazione Anie, in rappresentanza delle imprese elettroniche, ha osservato un aumento di installazioni negli ultimi sei mesi di circa il 35%. Dunque, cosa aspetti?