Tiri lo sciacquone dopo aver urinato? Non farlo, ti spieghiamo perché

Tirare lo sciacquone dopo aver fatto la pipì è un gesto che non andrebbe fatto, almeno in casa propria. La pratica potrebbe sembrare strana ma abbiamo delle motivazioni più che convincenti.

Carta igienica – pixabay

Scaricare dopo aver fatto pipì può causare dei seri problemi a te e all’ambiente. Fin da piccoli ci hanno insegnato che tirare lo sciacquone dopo aver fatto i bisogni è una pratica giusta e soprattutto educata verso se stessi e verso gli altri. La verità arriva ad un certo punto in quanto scaricare provoca dei danni ai quali non avevi mai fatto caso. Oggi ti illuminiamo su questo aspetto che può sembrare banale ma che in realtà non lo è affatto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Prima domenica d’Avvento, come creare una bellissima corona low cost

Perché è sbagliato scaricare? Scopriamolo insieme

Gabinetto - pixabay
Gabinetto – pixabay

Ci sono dei seri motivi sul perché è sbagliato tirare lo sciacquone dopo aver fatto pipì:

  • Interrompi il sonno. Quante volte ti è capitato di doverti alzare durante la notte per andare in bagno a fare la pipì? Bene, dopo aver urinato, non scaricare. Il rumore forte crea dei disturbi al cervello che sta ancora in dormiveglia. Se scarichi rischi di rimbambire (nel verso senso della parola) uno degli organi più importanti che hai. Dopo aver fatto i tuoi bisogni sarà più difficile riaddormentarti perché il rumore ti agiterà. Inoltre il frastuono potrebbe disturbare chi dorme con te, e non è carino.
  • Sprechi troppa acqua. Ogni volta che scarichiamo, consumiamo dai 3 ai 5 l di acqua, dal momento che è un bene prezioso e dal momento che la paghi, che ne dici di limitare gli sprechi? Un po’ di pipì non ha mai fatto del male a nessuno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Abete al Vaticano, è già polemica. Distrutta una pianta centenaria, alla faccia del green

  • Diffondi germi. Ogni volta che scarichi, soprattutto con la tavoletta alzata, stai spostando germi dalla cisterna al gabinetto. Tutte le volte che le goccioline di acqua schizzano ovunque, stai permettendo ai germi di diffondersi in casa tua.
  • Abbassi la temperatura. In inverno, soprattutto la notte, tendiamo a dormire con i termosifoni accesi, quando scarichi provochi un abbassamento della pressione dell’acqua che non riesce a diffondersi nei termosifoni e quindi crei un calo termico.

Naturalmente evita di scaricare solo in casa tua, in ufficio o dai tuoi amici o familiari segui i consigli che ti hanno dato da piccolo. Se proprio vuoi, spiega queste motivazioni anche a loro e scopri come la pensano in merito.