Proprietà e benefici del peperoncino. Oltre ad essere afrodisiaco è anche…

Famoso per i suoi effetti afrodisiaci, il peperoncino ha tante proprietà e benefici che è utile sapere per contrastare anche i propri acciacchi.

Peperoncino, frutto tipico della Calabria
Peperoncino, frutto tipico della Calabria (fonte Pixabay)

Simbolo enogastronomico della Calabria ma spezia usata in tutto il mondo, il peperoncino è un rimedio naturale per molti disturbi. Le sue proprietà ed i suoi benefici sono davvero molti e ancora sconosciuti ai più. Ecco dunque, tutto quello che c’è da sapere sul frutto afrodisiaco per eccellenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Origano in commercio non è più puro: l’UE mette in guardia

Frutto della pianta Capiscum annum e diventato noto come spezia piccante, il peperoncino è una pianta ricca di vitamina C ed E. La sua scoperta infatti si lega proprio a queste sue proprietà. Lo studioso ungherese Szent Gyorgyi, stava analizzando gli effetti della pianta rossa e, proprio durante i suoi studi, scoprì la presenza della Vitamina C. La scoperta fu così importante che lo studioso ottenne il premio Nobel. E’ noto ai più come la Vitamina C sia essenziale per il sistema immunitario del nostro corpo e, combinata con la vitamina E, presente anch’essa nel peperoncino, forniscono un valido supporto alla difesa dell’organismo. La vitamina E è la cosiddetta vitamina della fecondità e della potenza sessuale e da ciò deriverebbe l’effetto afrodisiaco della pianta calabrese. Le sue proprietà non si limitano a questo.

Proprietà e benefici del peperoncino: alleato per l’organismo

pianta di peperoncino
pianta di peperoncino (fonte Pixabay)

Tra chi lo adora e chi non riesce proprio a mangiarlo, il peperoncino è tra le spezie più conosciute ed usate al mondo. Le sue applicazioni in cucina sono le più svariate proprio come le sue proprietà. A livello terapeutico infatti, la pianta calabrese è un alleato che favorisce la digestione, migliora la circolazione sanguigna ed è un ottimo cardioprotettivo. I suoi semi presentano acidi grassi insaturi che rinforzano i vasi sanguigni dell’organismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cosa si sa sullo Zenzero, la pianta medicinale dalle mille proprietà

Il peperoncino è anche un valido antinfiammatorio. Utilissimo contro tosse e raucedine, la pianta aiuta anche ad alleviare i dolori reumatici grazie ad impacchi con alcol applicati sulle parti doloranti. Il consiglio è sempre di non eccedere nel suo uso e di ricordare che, per placare il bruciore in gola provocato dal peperoncino non bisogna bere acqua: il pane ed il latte calmeranno la sensazione di piccante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->La bevanda 100% vegetale che ti aiuterà ad abbassare la glicemia