Il giardinaggio e suoi effetti psicoterapeutici sull’organismo

Il giardinaggio, l’arte di coltivare le piante, oltre ad essere un hobby è un’attività capace di rafforzare il nostro equilibrio fisico e mentale

Giardinaggio cosa non fare
Giardinaggio (Pixabay)

Il giardinaggio è un importante fattore terapeutico per il nostro organismo. Aiuta il corpo e la mente, e già in passato era considerata una pratica utile al benessere dell’organismo. La scienza conferma questo effetto benefico, infatti secondo uno studio della Royal Horticultural Society le famiglie che praticano giardinaggio totalizzano punteggi di benessere superiori a chi non lo fa abitudinariamente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Centrotavola natalizi con materiali riciclati, tante idee fai da te

Inoltre rastrellare, estirpare erbacce, perdersi cura del proprio giardino, è un vero e proprio esercizio fisico; occuparsi del verde per circa 30/40 minuti al giorno permette di bruciare fino a 300 calorie. I fiori, le piante gli alberi sono portatori di “vibrazioni positive” e il loro effetto terapeutico ristabilisce l’equilibrio fra corpo e mente.

La giardino terapia riduce il tasso di mortalità

Secchio da giardinaggio
Secchio da giardinaggio (foto da Pixabay)

Il medico americano Benjamin Rush, firmatario della dichiarazione d’indipendenza americana, nonché padre della psichiatria, fu uno dei primi studiosi ad individuare gli effetti curativi della coltivazione della terra sui pazienti affetti da disturbi mentali. Recentemente il valore antistress del giardinaggio è stato testato dai ricercatori dell’Università olandese di Wageningen. Gli studi hanno evidenziato che il giardinaggio diminuisce il livello di cortisolo salivare, e ripristina completamente l’umore positivo. Altre ricerche condotte dai ricercatori dell’Università di Bristol a Londra, hanno invece dimostrato come il contatto con un batterio che vive specificatamente nel terreno, il Mycobacterium vaccae, produce il rilascio della serotonina, un antidepressivo naturale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Come realizzare candele profumate per il Natale: belle e d’atmosfera

La giardino terapia offre inoltre grandi benefici per la salute del nostro corpo. Passare del tempo circondati dal verde aiuta l’organismo, cosi come è stato dimostrato dalle ricerche dell’Harvard School of Public Health, dove un gruppo di ricercatori ha esaminato circa 100 mila donne. Quelle che vivevano circondante dal verde avevano un tasso di mortalità inferiore al 12% rispetto alle altre. Le ragioni stanno nel livello di depressione più basso, nel lavoro fisico ma soprattutto nell’ambiente più salutare e con un tasso di inquinamento basso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Sostenibilità in cucina: idee regalo per Natale

La giardino terapia è un toccasana per chiunque; in modo particolare aiuta il recupero psicofisico in anziani e disabili, perché oltre ad alleviare lo stress, aiuta la socializzazione e convivenza. Curare le piante in gruppo o da soli, permette di sviluppare la consapevolezza di sé, il senso di appartenenza e di responsabilità. In città dove la possibilità di coltivare piante e fiori è molto limitata, sono nati i cosiddetti orti urbani che sopperiscono a questa lacuna.