Pannello solare e fotovoltaico: differenza, costi e benefici

Se vi state chiedendo quale sia la differenza tra pannello solare e fotovoltaico, ecco spiegata in parole semplici elencando i costi ed i benefici di entrambi.

Pannelli energie alternative
Pannelli energie alternative (fonte Pixabay)

E’ davvero tanto l’interesse verso le fonti di energia alternative anche ad uso domestico ma capita spesso di fare confusione. Per molti consumatori, il pannello solare e quello fotovoltaico sono gli stessi strumenti anche se definiti con nomi diversi. Ma non è così. E allora, quale differenza c’è tra i due sistemi?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Energia eolica: Governo approva la costruzione di 6 impianti nel meridione

Se siete interessati ad investimenti in energie alternative per la vostra abitazione, è importante conoscere seppur in maniera semplice e basilare, in cosa consistono effettivamente. Il pannello solare termico è un sistema che serve a produrre acqua calda sanitaria o per il riscaldamento. Il pannello infatti contiene un fluido che, scaldandosi al sole, trasferisce il calore all’acqua. Per quanto concerne il fotovoltaico invece, il sistema messo a punto consente di trasformare l’energia solare in energia elettrica. Questo, funziona soltanto in presenza del sole e pertanto è necessario che sia affiancato ad altri sistemi affinché l’energia elettrica sia sempre garantita in casa. Ma quanto costa e quali sono i benefici di ambo i moduli?

Pannello solare e fotovoltaico: i vantaggi dell’investimento

Bonus 110%
Bonus 110% (fonte casaeclima.com – Pinterest)

In un’ottica green e futuristica, il pannello solare ed il sistema fotovoltaico, apportano entrambi dei grandi vantaggi anche in termini economici. In primo luogo è importante sottolineare che, ambo i meccanismi, lavorano attraverso la luce del sole che è una fonte inesauribile e pulita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Energia rinnovabile: IEA annuncia che il 2021 è l’anno dei record

L’impatto sull’ambiente è quindi pari a zero ed inoltre supportano un risparmio sui consumi (basti pensare che un pannello solare riesce a soddisfare il 60-70% di fabbisogno di acqua calda). Installare i sistemi di energie rinnovabile comporta sicuramente un investimento iniziale che, a lungo termine, sarà ripagato. Un pannello solare può costare in media dai 1500 euro ai 3500 euro mentre per il fotovoltaico i costi aumentano. Nel secondo sistema la tecnologia impiegata è più elevata e dunque anche i costi che oscillano tra i 6000 ed i 13000 euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Caro energia: le spese previste per tutti gli elettrodomestici

Entrambi i sistemi hanno una durata molto lunga: 20 anni per il solare e fino a 35 per il fotovoltaico. Gli investimenti sono sicuramente notevoli ma, se fino a qualche anno fa era possibile detrarre le spese per percentuali oscillanti tra il 50% ed il 65%, oggi grazie al SuperBonus 110%, la copertura è totale qualora l’abitazione rispetti i requisiti richiesti.