Olio essenziale di mandarino, proprietà e funzioni

L’olio essenziale di mandarino è tra le cose più buone che possiamo annusare. Una delizia per il nostro olfatto. Che sia acquistato o preparato in casa, è una bomba di vitalità.

Olio di mandarino proprietà
Mandarino, succo (Pixabay)

Il mandarino, l’agrume dal colore vibrante, bellissimo e assolutamente gustoso. Certamente non ha bisogno di presentazioni, il suo uso è variegato: non solo in cucina consumato come frutto o per la preparazione di piatti particolari e dolci gustosi. Le sue numerose proprietà benefiche per il nostro organismo, protagonista delle stagioni più fredde: la presenza di vitamina C la rende infatti perfetta la spremuta anche se le sue ridotte dimensioni favoriscono il consumo a spicchi.

Negli ultimi anni si assiste inoltre alla proliferazione di cosmetici, profumi a base di mandarino. Questo perché lo speciale agrume racchiude al suo interno una fragranza buonissima, che mette di buonumore. L’olio essenziale di mandarino è un toccasana per il nostro organismo, produce un potente effetto aromaterapico.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Candele naturali fatte con i gusci di frutta: via al riciclo e alla fantasia

Olio essenziale di mandarino, alla scoperta delle numerose proprietà

Olio di mandarino proprietà
Agrumi (Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Come curare il mal di stomaco: diagnosi e rimedi naturali

L’olio essenziale di mandarino è un tesoro per l’aromaterapia in quanto assolve a tantissime funzioni:

In primis esercita un potere calmante: combatte disturbi correlati al sistema nervoso quali ansia, stress, depressione. La dose consigliata in questo caso è di 2-3 gocce di olio su un fazzoletto da inalare. Da utilizzare insieme all’olio essenziale di lavanda per potenziarne l’effetto. Per un bagno rilassante basterà aggiungere qualche goccia di olio di mandarino nella vasca da bagno; 10 gocce di olio e 2 cucchiai di sale. L’effetto rigenerante è garantito.

Antispasmodico: per chi soffre di coliche, aerofagia, mal di stomaco una dose di olio essenziale al mandarino, ingerito insieme ad un altro olio vegetale aiuta a combattere e ridurre queste sensazioni di malessere. Applicare l’olio essenziale sull’addome e procedere al massaggio. Puro 3 gocce in 1 cucchiaio di olio vettore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Scoperto il codice genetico del limone di Siracusa: importanza mondiale

Antisettico: un toccasana per chi ha problemi alla pelle con tendenza acneica e pelle grassa. La presenza di limonene e geraniolo la rendono perfetta per curare questi disturbi. Drenante: il mandarino combatte i liquidi che si depositano in eccesso nel nostro corpo. La sua azione drenante espelle i liquidi in eccesso, combattendo così disturbi quali cellulite e ritenzione idrica. Nel caso di cellulite, 5 gocce di olio essenziale di mandarino ogni 30 ml di olio vettore. I massaggi con movimenti circolari due volte al giorno per riattivare la macro e la microcircolazione.