Il ciclamino, quali sono i vantaggi e gli svantaggi di averlo in casa?

Tra le piante più amate dai più, il ciclamino può essere tenuto in casa ma non mancano vantaggi e svantaggi del caso. Ecco quali sono.

Pianta di ciclamino rosa
Pianta di ciclamino rosa (fonte Pixabay)

Molto amato per i suoi colori vivaci ed i suoi fiori delicati, il ciclamino in casa crea un’atmosfera elegante e vivace al tempo stesso. Presente in natura sotto diversi colori, chi lo conosce sa bene quanto sia importante tenere a mente alcune accortezze per tenerlo in casa e mantenerlo in salute. Esistono infatti pro e contro nel tenere questa pianta in casa ma quali sono i modi giusti per non farla morire?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La pianta di incenso, consigli utili su come farla crescere sana e forte

Pianta simbolo di alcune raccolte fondi, come ad esempio quella sulla ricerca per la Fibrosi Cistica malattia genetica più diffusa, il ciclamino è una pianta autunnale che fiorisce proprio in questo periodo. Come tutte le piante però, richiede cura e amore ma soprattutto attenzione all’esposizione ed all’ambiente in cui viene riposta. Se tenuta nel modo corrette, può regalare fiori bellissimi e soprattutto molto colorati.

Il ciclamino, consigli utili su come tenerlo in casa

Ciclamino dietro la finestra
Ciclamino dietro la finestra (fonte Pixabay)

Il ciclamino è una pianta adatta anche ai pollici meno verdi ma, come tutte le altre, ha bisogno del posto giusto e della luce giusta. Se vi state chiedendo dove tenere la pianta durante i periodi più freddi, ecco i pro e contro della cura del ciclamino in casa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pianta di orchidea, il posto giusto per renderla sana e forte

Per quanto concerne i vantaggi nel tenere questa pianta nel proprio appartamento, al primo posto troviamo la possibilità di avere sotto controllo la sua esposizione. Questa pianta infatti ha bisogno di una luce indiretta e quindi è corretto metterla dietro un vetro opaco o una tendina filtrata, ma cmq lontana dai raggi diretti. Oltre ad essere protetta dalle intemperie stagionali, se la pianta del ciclamino è in casa, si può scegliere anche la stanza più adatta. L’ambiente infatti non deve essere freddo ma fresco, tra i 10 e 15 gradi. Sotto questa soglia la pianta smette di fiorire e potrebbe morire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Conosci il cactus di Natale? Una pianta magica che dovresti avere in casa, quello che fa ti sorprenderà

Il rovescio della medaglia vede però anche alcuni svantaggi per il ciclamino in casa. Troppo vicina al riscaldamento artificiale, la pianta seccherebbe in poco tempo. Allo stesso modo, il ciclamino ha bisogno di aria e dunque aprire una finestra e far prendere aria alla pianta può aiutarla (magari in giornate più miti). Attenzione agli spifferi: se troppo forti, possono far soffrire la piantina. Dunque, basta poco per tenerla in vita anche in casa: bisogna solo posizionarla nel posto giusto.