Detersivi troppo costosi? Risparmia con queste piccole accortezze

Se pulire in casa è diventato troppo dispendioso ed i detersivi troppo costosi, ecco come risparmiare facendo attenzione ad alcuni dettagli.

Detersivi liquidi
Detersivi liquidi (fonte Pixabay)

Gli amanti dell’ordine e della pulizia li avranno sicuramente già provati tutti ma, nonostante la vasta scelta presente nei supermercati, spesso i detersivi risultano davvero troppo cari. Per cercare di risparmiare, basta seguire alcune piccolo accortezze di cui è utile conoscere i dettagli. Provare per credere!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pulire i pavimenti senza detersivi? Oggi è possibile!

In generale, il detersivo liquido di qualsiasi marca, spinge inevitabilmente allo spreco. Anche se l’indice di misura è il loro stesso tappo, spesso in realtà basterebbe anche meno prodotto per risultati soddisfacenti. Inoltre, è importante sapere che sul mercato esistono detersivi plus valenti cioè in grado di adattarsi bene a diversi tipi di pulizie. Ma quali sono? E come cercare di risparmiare? Ecco i consigli da seguire.

Detersivi troppo costosi? Le regole per un risparmio garantito

Aceto bianco
Aceto bianco (fonte blog.pianetadonna.it – Pinterest)

La prima regola da conoscere per cercare di risparmiare sui detersivi liquidi è quella di forare il tappo. Come abbiamo già detto, se l’unità di misura è il tappo ma risulta troppo grande, si può porre rimedio facendo un buco. Grazie ad un foro prodotto dal cacciavite a croce, uscirà meno detersivo dal flacone e le dosi saranno più proporzionate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come pulire la cappa della cucina? Sgrassatore fai da te pronto in un attimo

I prodotti multiuso, come ad esempio il detersivo per i piatti, possono essere usati per pulire più superfici senza rinunciare ai risultati. Proprio quello per i piatti infatti è usato per lavare i detersivi e non lascia alcun alone. Per lo stesso motivo, acquistando prodotti plus valenti, si possono evitare le scorte. Avere più detersivi a casa induce a consumarne di più e quindi sprecare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come risparmiare in casa e riempire il portafogli. I trucchi che mai nessuno ti aveva svelato

Il costo del prodotto dipende anche dal packaging, spesso esagerato e superfluo. Il consiglio è quello di avvicinarsi al mondo dei detersivi liquidi sfusi, scelta green ed economica. Infine, l’ultima regola è quella attraverso la quale non si sbaglia mai: i consigli della nonna! Tante nonne infatti, in assenza dei detersivi, usavano un solo prodotto efficace ed economico: l’aceto bianco, valido perfino come ammorbidente! Non vi resta che provare ed iniziare a risparmiare!