Come pulire la cappa della cucina? Sgrassatore fai da te pronto in un attimo

La cappa della cucina è uno dei punti della casa più difficile da pulire ma con lo sgrassatore fai da te, tutto brillerà come nuovo.

pulizia della cappa
pulizia della cappa (fonte mammeincucina.it – Pinterest)

Utilissima per non disperdere gli odori della cucina in tutto l’ambiente circostante, la cappa della cucina è uno degli elettrodomestici di cui ormai non si può fare a meno. Presente in tutte le abitazioni risulta però spesso difficile da pulire. Per evitare gli aloni e far si che la cappa brilli come nuova, bisogna pulirla con un prodotto efficace e lo sgrassatore fai da te è quello che ci vuole.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’acqua di cottura delle patate: proprietà uniche per la pulizia della casa

Nel tentativo di non comprare prodotti troppo commerciali e cercare di risparmiare ed essere consumatori ecologici, spesso ci si imbatte in scelte sbagliate. Spulciando tra i vari siti online ed i diversi blog, sono innumerevoli i consigli e le ricette su come pulire la propria cappa. Il più diffuso vede l’utilizzo di limone e aceto, due agenti super sgrassanti efficaci contro lo sporco più ostinato. Ma esiste un altro metodo, ancora più efficace, di cui poi non potrete più fare a meno.

Come pulire la cappa della cucina? Gli ingredienti

Bicarbonato e strumenti per la pulizia
Bicarbonato e strumenti per la pulizia (fonte PIxabay)

La cappa della cucina è un elettrodomestico indispensabile ma che, al tempo stesso, richiede particolari attenzioni e pulizia continua. I cattivi odori, la polvere ed il grasso assorbiti durante la preparazione del cibo, possono diventare terreno fertile per batteri e germi. Inoltre, una scarsa pulizia dell’elettrodomestico, potrebbe provocare un incendio. La manutenzione dunque deve esser fatta con costanza, pulendo l’esterno della cappa una volta a settimana ed i filtri almeno una volta al mese. Ma come?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pulizia dei termosifoni: fondamentale spurgarli prima di accenderli

Ecco di seguito gli ingredienti per uno sgrassatore fatto in casa efficacissimo. I prodotti sono già presenti nella vostra abitazione ed infatti, per la preparazione, bisognerà avere a portata di mano acqua, bicarbonato di sodio e detersivo dei piatti. In uno spruzzino mettiamo l’acqua ed il bicarbonato, agitiamo e aspettiamo che si sciolga. Successivamente aggiungiamo il detersivo, agitiamo ancora e lo sgrassatore è fatto. Per circa mezzo litro di acqua, usare 70 grammi di bicarbonato e 90 di detersivo. Per quanto concerne i filtri invece, basterà lasciarli in immersione in acqua e bicarbonato per un paio di ore e successivamente pulirli con una spugna senza danneggiarli. Il risultato è garantito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Lenzuola rovinate? I rimedi per smacchiare la biancheria ingiallita