Pulizie invernali, avere una casa pulita e igienizzata per iniziare bene il 2022

Nessuno vuole iniziare il 2022 avendo casa sporca e disordinata. Con l’arrivo dell’inverno, si sa, le case sono più impolverate. Ma il freddo che ci costringe in casa, può stimolarci ad occupare il nostro tempo con le pulizie invernali.

Detersivi per pulizie (Pixabay)
Detersivi per pulizie (Pixabay)

Durante le festività è molto probabile che la casa si sporchi più del normale, ed in vista dell’inizio del nuovo anno, dedicarci alle pulizie invernali è un passaggio fondamentale. In particolar modo in periodo di pandemia, così avremo la casa sempre igienizzata e soprattutto in ordine. Questo tipo di pulizie riguardano in particolar modo le attività più grandi, che quotidianamente non riusciamo a fare. Vediamo come pulire o riorganizzare i nostri ambienti!

Ti potrebbe interessare anche -> “La pattumiera puzza? Con questi rimedi non avrai più questo problema”

Casa pulita e igienizzata, i segreti delle pulizie invernali

Disinfettante spray (Pixabay)
Disinfettante spray (Pixabay)

Lo scopo delle pulizie invernali è avere una casa pulita e ordinata. Il primo passo è organizzare, scartare e selezionare tutto ciò che in casa non utilizziamo più o che non è più di nostro gusto. Liberare le superfici dagli oggetti che non sono più utili ci permetterà una maggiore organizzazione durante le fasi successive delle pulizie.

Ti potrebbe interessare anche -> “Umidità e condensa, un metodo naturale permette di eliminarla”

Procedere per passaggi è il metodo migliore per non tralasciare nulla al caso. La seconda fase è redigere un elenco di tutto quello che si deve fare. Attraverso un sopralluogo della casa, stanza per stanza, bisogna osservare lo stato che porte, tapparelle, finestre e ogni elemento dell’ambiente, presentano, così da poterci dedicare ad ogni superficie sporca.

Ti potrebbe interessare anche -> “Nasce una nuova moda green: la natura trasformata in vestiti e accessori”

Una volta terminata la lista delle cose da fare, arriva il momento di rimboccarsi le maniche. Dobbiamo passare lo straccio ovunque, alzando i tappeti, spostando i comodini, senza dimenticarci del pavimento sotto i mobili. Lo sporco e la polvere in casa si accumulano dietro i mobili, non sono visibili, ma sono percepiti da chi soprattutto soffre di allergie. E’ bene quindi pulire con attenzione.

Trovandoci nel periodo invernale, il freddo ci costringe a tenere sempre tutte le porte e le finestre chiuse, per evitare che la temperatura in casa cali vertiginosamente. Questa pratica però agevola la formazione di muffa, che si può eliminare con una spugnetta imbevuta di candeggina. Andandosi a creare umidità all’interno delle nostre stanze, ecco che iniziano a comparire le prime macchie. L’unica soluzione è quella di arieggiare approfittando delle temperature miti del mattino.

I materassi sono poi contenitori in cui facilmente si accumulano acari, sudore e pelle morta. Con le pulizie invernali dobbiamo dedicarci anche alla superficie su cui dormiamo. Per pulirlo a fondo possiamo utilizzare uno strumento a vapore, oppure cospargere del bicarbonato su entrambi i lati lasciandolo in azione per circa 10 minuti, per poi rimuoverlo con un’aspirapolvere.