Erbacce tra le mattonelle? Dici basta! Segui questi consigli utili

Le erbacce si insidiano tra mattonelle, ciottoli e vialetti, guastando l’estetica del nostro giardino. Scopri come rimediare con metodi naturali!

Erbacce tra le mattonelle (Pixabay)
Erbacce tra le mattonelle (Pixabay)

Le erbacce non sono altro che le piante infestanti, poiché non hanno alcuna funzione utile per la produzione agricola, piuttosto, danneggiano le piante esistenti con il rischio di formare parassiti. Chiunque si trova alle prese con la pulizia del proprio giardino, o del vialetto di casa propria, si ritrova puntualmente a combattere la formazione di erbacce. Sgradevoli non solo alla vista, ma anche per la cura del nostro paradiso colorato di verde. Possono essere sia erbacce perenni, ovvero che si riproducono in modo vegetativo, o piante che persistono nel terreno per diversi anni. Le erbacce si riconoscono poiché non hanno fiori o steli legnosi. Sono foglie strette e lunghe simili a dei nastri, come è possibile vedere in foto. Talvolta le erbacce sono confuse con normale erba, fino a quando poi non raggiungono 36 – 40 cm di altezza. Per poterle rimuovere ci sono alcuni rimedi naturali, scopriamoli insieme!

Ti potrebbe interessare anche -> “Rincaro bollette: la soluzione green per risparmiare”

Consigli su rimedi naturali per la rimozione delle erbacce

Rimuovi le erbacce (Pixabay)
Rimuovi le erbacce (Pixabay)

Per la rimozione delle erbacce ti consigliamo alcuni rimedi naturali, i quali richiedono poca fatica e consumo di risorse. La soluzione che comunemente è conosciuta da tutti è l’uso di diserbanti, detti anche erbicidi, i quali sono sostanze utilizzate per il controllo delle malerbe, o piante infestanti. Per evitare di acquistare quelli in commercio, è possibile realizzare un Diserbante naturale comodamente da casa.

Prendiamo una pentola abbastanza capiente e riempiamola con circa 2,5 litri di acqua. A fuoco lento dobbiamo far bollire l’acqua, nella quale andremo a versare 500 gr di sale fino. Ancora calda va inserita in uno spruzzino e miscelata con 500 ml di aceto di vino bianco. Ora, basterà solo spruzzarlo sulla zona interessata per 10 giorni all’incirca e le erbacce andranno via. Una soluzione è anche la semplice acqua di cottura della pasta, che a lungo andare riesce a ridurre la crescita di queste piante infestanti. Consigliata soprattutto sulla ghiaia dei vialetti.

Ti potrebbe interessare anche -> “Avete comprato scarpe strette? Scopri i metodi per allargarle”

E’ importante, però, non usare l’acqua di cottura del riso, ricca di amido. Quindi, dopo aver cotto la nostra pasta, useremo l’acqua di cottura come arma per le erbacce. Il limone è un altro ingrediente per la creazione di un rimedio facile e veloce. Unendo 240 ml di limone concentrato a 2 litri di aceto di vino bianco, otterremo una miscelazione che andremo poi a spruzzare sulla zona interessata fino a quando le malerbe non si seccheranno.

Ti potrebbe interessare anche -> “Plastica ed altri rimedi, a noi piace il green in tutti i modi. Oggetti fantastici fai da te”

In ultimo, nessuno avrebbe mai pensato che degli alcolici potessero essere impiegati per la rimozione di erbacce. Ma, il Gin o la Vodka, si prestano bene a questo scopo. Dato l’utilizzo per uno scopo green, è possibile anche acquistare delle sottomarche economiche. Unendo 1 litro di uno di questi due alcolici con il succo di due limoni ed anche un cucchiaino di detersivo per piatti Bio, otterremo sempre una miscela da vaporizzare sulle erbacce. Ora, non ti resta che provare, e addio alle erbacce infestanti!