Stai scoppiando ma non rinunci al dessert? E’ normale, lo dice la scienza

Dopo una grande abbuffata non rinunci al dessert anche se stai scoppiando? La scienza ti spiega il motivo per cui trovi sempre lo spazio per dolcino.

Panettone e caffè
Panettone e caffè (fonte iodonna.it – Pinterest)

Durante le festività natalizie appena concluse, la maggior parte della popolazione si sarà di certo lasciata andare. Nonostante le grandi abbuffate tra pranzi, cene, aperitivi con gli amici e pizze con i vecchi compagni di classe, siamo consapevoli che è il momento di fermarsi ma a volte risulta difficile. Rinunciare ad un dessert infatti è un’impresa impossibile ma perché, seppur ci sentiamo scoppiare, riusciamo sempre a trovare uno spazietto per il dolcino?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tisane e infusi detox, i migliori da poter gustare dopo le feste

Il fenomeno è apparso così curioso e sorprendente da interessare anche il mondo della scienza. Proprio quando pensi di non farcela più e non vuoi più sentir parlare di cibo, arriva in tavola un gustosissimo dolcino e le tue papille gustative si rimettono in moto. Capita di rimanere stupiti di se stessi e, spesso, di sentirsi in colpa. Ma niente paranoie, è tutto nella norma.

Stai scoppiando ma non rinunci al dessert? Il fenomeno scientifico

ciambelle golose
ciambelle golose (fonte Pixabay)

Pensi di essere arrivato al limite, i tuoi pantaloni sono già sbottonati e la tua camicia sta per esplodere. Sei pronto a fermarti e non accettare più nulla ma, quando credi di aver finito, arriva il momento del dolce e sei pronto a ricominciare da capo. Se pensi di essere il più goloso della Terra, non è così. Il fenomeno scientifico si chiama sazietà sensoriale pacifica, o meglio conosciuto come stomaco da dessert.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Registrato uno strano suono vicino Giove. La scoperta della Nasa

Lo studio è stato condotto dal docente Russell Keast, professore di scienze sensoriali e alimentazione presso la Deakin University. Il professore ha studiato il fenomeno che, spiegato in termini più semplici, può essere descritto come il meccanismo attraverso cui il nostro corpo è stufo di primi e secondi piatti. Il dolcino rappresenta un cambio di gusto e dunque una novità per le papille gustative già pronte ad assaporarlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dimagrisci camminando, ma nel modo giusto. Scopri come

L’attesa del nuovo piatto dolce, crea aspettative e dunque anche lo stomaco riesce a recuperare lo spazio necessario. Il glucosio inoltre, favorisce il rilassamento delle pareti dello stomaco e dunque un maggior ingresso di cibo. In definitiva, sebbene il cervello direbbe di fermarsi, lo stomaco non riesce proprio a resistere!