Come profumare i divani non sfoderabili senza lavarli: rimedi fai da te

Quando i divani non sfoderabili presentano cattivi odori, non devi per forza lavarli. Ecco come profumarli ed igienizzarli con rimedi fai da te.

Pulire divano stoffa
Pulire divano stoffa (fonte greenme.it – Pinterest)

La vostra casa presenta cattivi odori e non sai come rimuoverli dai tuoi divani non sfoderabili? Niente panico. Non hai bisogno di lavarli con detersivi aggressivi o che promettono miracoli. La soluzione è già in casa grazie ad alcuni rimedi fai da te che renderanno i tuoi sofà ed i tessuti in casa più profumati e puliti che mai. Seguendo alcuni semplici step, i cattivi odori spariranno per sempre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Stai scoppiando ma non rinunci al dessert? E’ normale, lo dice la scienza

Sebbene sia giusto far arieggiare casa più volte al giorno, farlo d’inverno diventa difficoltoso. Aprire le finestre quando fuori piove o fa freddissimo, non è un uso solito dei più. La casa potrebbe infatti raffreddarsi subito e, riscaldarla, richiederà più tempo e quindi più consumi. Non aprire le finestre durante la stagione invernale e quindi normale ma ciò comporta inevitabilmente un ristagno di puzze e cattivi odori all’interno dell’appartamento. Ci sono odori inoltre difficili da rimuovere. La puzza di fritto o di fumo possono persistere per giorni e giorni, depositandosi su divani e tende. Ecco come levarla.

Come profumare i divani non sfoderabili senza lavarli: gli ingredienti

Caraffa aceto bianco
Caraffa aceto bianco (fonte blog.pianetadonna.it – Pinterest)

Così come non è semplice aprire le finestre d’inverno e cambiare l’aria in casa con frequenza, allo stesso modo risulta difficoltoso lavare tende e divani con il freddo. Questo non è infatti necessario poiché, grazie a tre ricette facili da preparare, i cattivi odori spariranno. Procurati uno spruzzino: il resto è già in casa tua.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Vecchia poltrona, tante idee su come riciclarla in poco tempo ed in modo green

  • Soluzione con aceto. Potente assorbi odori, l’aceto ti aiuterà a profumare i tessuti dei tuoi divani. Come procedere? All’interno di uno spruzzino, versa 1/2 litro di acqua (meglio se distillata), 100 ml di aceto, 4 cucchiai di vodka, 1 cucchiaio di bicarbonato e 20 gocce di eucalipto. Nebulizza i tessuti e gli abiti: la puzza di chiuso sparirà in un batter d’occhio.
  • Soluzione con bicarbonato. All’interno dello spruzzino, versa 1/2 litro di acqua (meglio se distillata), 2 cucchiai di bicarbonato e 20 gocce di oli essenziali. Agita il tutto e spruzza per avere sofà e tende profumatissime. Il consiglio è di scegliere oli con le fragranze che più vi piacciono così da godere del loro profumo.
  • Soluzione con acido citrico. Questo è forse il prodotto che non tutti avranno in casa ma si trova con facilità in tutti i supermercati. All’interno dello spruzzino versa 150 grammi di acido, 1 litro di acqua e 20 gocce di oli essenziali. L’acido ha le stesse proprietà dell’aceto ma è più ecologico. Inoltre, se spruzzato su tende e poltrone non sfoderabili, garantisce un profumo più intenso e duraturo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Come pulire la cappa della cucina? Sgrassatore fai da te pronto in un attimo

Le tre soluzioni devono essere spruzzate a distanza e nella giusta quantità, per evitare che i tessuti si bagnino. Lo spruzzino va sempre agitato prima dell’uso per evitare che i prodotti si depositino sul fondo e non abbiano effetto. Procedi poi come suggerito ed il tuo relax sul divano sarà profumato e bellissimo.