Lavastoviglie, i tre rimedi per profumare naturalmente

La lavastoviglie assolve ad un ruolo fondamentale ai giorni nostri. Questi rimedi naturali lasceranno una fragranza gradevole anche alle nostre stoviglie.

Lavastoviglie, come profumare naturalmente
Lavastoviglie (Pixabay)

La lavastoviglie è uno di quegli elettrodomestici che ha contribuito notevolmente ad alleggerire le incombenze domestiche. Ormai al giorno d’oggi non se ne può fare a meno. Il mercato propone diverse tipologie di lavastoviglie che differiscono per dimensioni, brand e poi può essere più o meno accessoriati. Al di là di tutto, lo scopo è sempre quello di avere stoviglie pulite e lucenti. Il segreto sta nell’avere un elettrodomestico sempre pulito, esistono tantissimi prodotti per la manutenzione casalinga della lavastoviglie.

Uno dei problemi che possono insorgere a seguito di un utilizzo costante è l’odore. Avere una lavastoviglie dal profumo fresco è sicuramente un piacere per l’olfatto. La natura anche in questo caso ha in serbo dei rimedi 100% bio per profumare la lavastoviglie. Costano poco e sono reperibili in ogni casa. Uno di questi rimedi ha una fragranza inconfondibile: viene usato in cucina per preparare dei piatti buonissimi ma anche nella cosmesi assolve ad un ruolo importante. I più rinomati profumieri infatti ne usano l’essenza nei loro prodotti unici.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Come realizzare candele profumate per il Natale: belle e d’atmosfera

I segreti per avere una lavastoviglie profumata: 100% bio

Il limone, utile per la salute e per la casa
Il limone, utile per la salute e per la casa (foto da Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> La scorza di limone non va gettata, si può utilizzare in tanti modi

Limone, le sue proprietà sono note. Ha un potere sgrassante e può essere impiegato per pulire casa. Il limone, grazie alla sua fragranza fresca e molto gradevole, è perfetta per profumare ambienti. Si rivela utile per aromatizzare la lavastoviglie. L’agrume giallo, anche se privo di succo in quanto già spremuto per altri usi, può ancora essere utilizzato: basta inserirlo nell’elettrodomestico durante la fase di lavaggio, si otterranno piatti più puliti, sgrassati e profumati.

Per una pulizia più approfondita, l’aceto è l’ideale. In questo caso occorre azionare la lavastoviglie vuota ed inserire un litro di aceto sul fondo dell’elettrodomestico. Le proprietà disinfettanti, sgrassanti contribuiscono ad avere un elettrodomestico pulito e profumato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Pulire i pavimenti senza detersivi? Oggi è possibile!

Infine ma non meno utile, il bicarbonato: 120 grammi e qualche goccio di olio essenziale per il lavaggio a vuoto. Bicarbonato ed acqua insieme andranno a detergere complessivamente la lavastoviglie e rimuoveranno tutti quei residui che provocano l’insorgenza dei cattivi odori.