Scarti di cibo utili per far crescere gli ortaggi in casa: ecco come fare

Anche gli scarti di cibo possono essere usati per fare crescere gli ortaggi direttamente in casa. Ecco come fare e le tempistiche da seguire.

rifiuti di frutta e verdura
rifiuti di frutta e verdura (fonte latuadietapersonalizzata.it – Pinterest)

Senza nemmeno accorgercene, ogni giorno buttiamo grandi quantitativi di cibo che invece potrebbe essere riutilizzato. Infatti, anche gli scarti di cibo hanno delle proprietà utili a far crescere gli ortaggi direttamente in casa e rendere più fertile il terreno. Ma come fare? Ecco gli step da seguire ed i tempi da rispettare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Cibo del futuro: l’Unione Europea da l’ok alle locuste

Comprare molta roba, lasciarla in frigo per giorni e poi accorgersi che sta marcendo è sicuramente uno spreco inutile e da evitare. Per motivi di organizzazione, tra impegni personali e lavorativi, in molti tendono a fare una maxi spesa una volta a settimana così da stare tranquilli per tutti i restanti giorni. Ma è giusto? Se si ha sufficiente spazio in freezer così da poter congelare gran parte del cibo comprato, allora si, la tecnica è quella giusta. Ma se al contrario, non si ha tempo per cucinare o disponibilità in frigo, allora lo spreco potrebbe risultare eccessivo. Esiste però un modo per evitare di buttare troppa roba riutilizzando anche il cibo che sta marcendo.

Scarti di cibo utili per far crescere gli ortaggi in casa: i consigli

Bucce di cipolla
Bucce di cipolla (fonte pianetadonne.blog – Pinterest)

Avete mai sentito parlare di compostaggio organico? La tecnica usata soprattutto dai grandi e medi agricoltori, vede l’utilizzo dei rifiuti organici come fertilizzanti naturali per il terreno. La raccolta avviene in un recipiente ad hoc e, trascorso il tempo necessario, il cibo viene rimesso nel terreno come appunto fertilizzato, noto ai più come compost.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’acqua di cottura delle patate: proprietà uniche per la pulizia della casa

Il meccanismo può essere facilmente ripetuto anche in casa se si vogliono piantare ortaggi ad esempio sul proprio terrazzo. Lo scarto della cipolla può essere piantata direttamente nel terreno ed aiuterà la crescita della pianta. Lo stesso vale per i semi di cetriolo o di limone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La scorza di limone non va gettata, si può utilizzare in tanti modi

Un altro scarto da riutilizzare è quello dell’avocado. Il nocciolo deve essere lasciato in ammollo per un paio di mesi prima di essere trasferito nel terreno e dar vita ad una nuova pianta. Basta davvero pochi per ricreare in casa una coltivazione di ortaggi poiché frutta e verdura godono di proprietà che permettono alle piante di rigenerarsi e crescere rigogliose.