Stella di Natale, i consigli pratici per capire quando innaffiarla

Simbolo delle festività, la Stella di Natale è una pianta bella quanto delicata. Ecco i consigli pratici per sapere quando è il momento di innaffiarla.

Stella bianca e rossa
Stella bianca e rossa (fonte Pixabay)

Avete ricevuto una bellissima Stella di Natale e non sapete se abbia bisogno di acqua o no? Niente panico o ricerche spasmodiche su come prendersene cura. Per comprendere quando è arrivato il momento giusto per annaffiare la tua piantina, basta seguire tre semplici step molto pratici e non incorrerai in nessun errore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La stella di Natale si è appassita? Per te il segreto per farla rifiorire

Bella da regalare e ricevere, la Stella è il simbolo per eccellenza del Natale. Averla in casa rende l’atmosfera davvero più coinvolgente. Che sia bianca o rossa, i suoi fiori grandi abbelliscono l’appartamento e la pianta ha il suo perché anche come centrotavola. Se non hai pollice verde o non sai come curarla, con questi tre semplici consigli pratici il gioco è fatto.

Stella di Natale: il momento giusto per innaffiarla

Foglie della pianta
Foglie della pianta (fonte Pixabay)

L’acqua è sicuramente un’amica delle piante ma dosarla nel modo corretto è fondamentale per evitare che la stessa marcisca. Nel caso della Stella di Natale infatti, innanzitutto bisogna sapere che non ha bisogno di acqua con frequenza e, per capire il momento giusto per innaffiarla, basta poco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Stella di Natale, i posti strategici per farla vivere sana e rigogliosa

  • Test del dito: spesso toccare il terriccio in superficie potrebbe non bastare per capire il suo grado di umidità o meno. Immergi il dito per 2-3 cm all’interno del terriccio e avrai modo di controllare se è troppo asciutto o no.
  • Osserva le radici: la caduta delle foglie o la comparsa di macchie su di esse è un primo campanello di allarme. La cosa giusta da fare è osservare le radici. Se queste appaiono scure ed il terriccio emana un cattivo odore, la pianta ha ricevuto troppa acqua e sta marcendo. Rinvasarla con terriccio fresco, dopo aver torto la parta malata, è quello che ci vuole.
  • Dimensione del vaso: la pianta ha bisogno dei suoi spazi ma anche questi devono essere quelli giusti. Ad esempio, un vaso troppo grande richiede molta terra che si asciuga lentamente. Il rischio di far marcire la piantina è dietro l’angolo quindi scegli la dimensione adatta del vaso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Stella di Natale sospesa in aria grazie all’arte giapponese del kokedama

Non esiste quindi un momento giusto assoluto per innaffiare la propria piantina. Ogni Stella ha i suoi tempi anche a seconda del luogo in cui è stata posizionata e della esposizione al sole. Memorizza questi tre semplici step e garantirai alla tua Stella maggiore longevità.