Tutti i trucchi per stirare bene le camicie: bye bye pieghe imperfette

Vorresti conoscere i trucchi per stirare bene le camicie e farle apparire senza pieghe? Ecco tutti i segreti per risultati impeccabili.

Ferro da stiro
Ferro da stiro (fonte Pixabay)

Status symbol di eleganza nell’uomo tanto quanto nella donna, le camicie risultano sempre difficili da stirare. Esistono però alcuni trucchetti per farlo bene evitando le antipatiche pieghe che, spesso inevitabilmente, appaiono quando pensi di aver finito. Stirare una camicia implica non poco tempo e soprattutto non poca precisione. Grazie a questi segreti da non perdere, i tuoi capi non saranno mai stati così perfetti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’aceto, un ingrediente perfetto per il giardinaggio. Avrete piante bellissime!

Imparare a stirare capi così delicati non è un gioco da ragazzi. Capita di girare, rigirare e girare ancora la camicia senza comprendere da dove iniziare. Per i meno esperti, esistono diversi tutorial da cui trarre ispirazione. Innanzitutto bisogna iniziare dal collo, passando poi alle maniche e successivamente al resto del capo. Poiché ogni capo può essere di un tessuto diverso, è fondamentale leggere l’etichetta per conoscere la temperatura adatta. Dopo aver assunto queste indicazioni iniziali, puoi provare i seguenti trucchetti. Da soli o insieme, ti garantiranno risultati straordinarie.

Tutti i trucchi per stirare bene le camicie: i segreti da conoscere

Camicie appese a grucce
Camicie appese a grucce (fonte uncome.it – Pinterest)

Sono diversi i trucchi da conoscere per imparare a stirare bene le camicie e dire addio alle pieghe imperfette. Di seguito riportiamo i segreti da conoscere che possono essere utilizzati insieme o anche singolarmente. Dopo averli provati non riuscirai più a farne a meno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Lavoretti con mollette del bucato: tante idee per i vostri bambini

  • No alla centrifuga. Come insegna il rimedio della nonna, le camicie non andrebbero mai asciugate in centrifuga. Una volta finito il lavaggio, prendi il capo e appendilo ad una gruccia. E’ importante anche non stendere il capo con le mollette: i segni risultano difficili da far sparire.
  • Tessuti inamiditi. Se il capo viene vaporizzato durante la stiratura e prima del passaggio del ferro, risulterà più semplice stenderli. In commercio esistono diversi prodotti che possono aiutare ma puoi crearne uno direttamente a casa con l’amido di mais. In uno spruzzino sciogli 3 cucchiai di amido in 500 ml di acqua. Spruzza di tanto in tanto sul capo e vedrai che la tua performance sarà molto più agile.
  • Alluminio sull’asse da stiro. Non serve girare e rigirare il capo per cercare di piegarlo nel modo giusto. Applicando un foglio di alluminio all’asse da stiro, il calore emanato riuscirà a raggiungere ambo i lato del capo. Così il ferro scivolerà più facilmente ed il risultato sarà ottimale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Fai parte del club “non amo stirare”? Niente paura, scopri come stendere i vestiti per non farlo

Come abbiamo sottolineato anche in precedenza, la temperatura del ferro gioca un ruolo fondamentale. Leggi l’etichetta prima di iniziare a lavorare e vedrai che, anche grazie a questi trucchetti, potrai dire bye bye alle pieghe imperfette.