Fiori di rosmarino: tutti gli usi possibili da provare. C’è l’imbarazzo della scelta

Il rosmarino è una pianta molto usata ma pochi ne conoscono tutti i possibili usi attuabili con i suoi fiori. Ecco come utilizzarlo al meglio.

Pianta di rosmarino fiorita
Pianta di rosmarino fiorita (fonte Pixabay)

Molto usato nella cucina, il rosmarino è una pianta ben nota ai più. Facile da trovare e ottima per insaporire i propri piatti, molti uomini e donne ne fanno largo uso nelle loro pietanze. In pochi però conoscono i fiori di rosmarino. Spesso infatti ci si limita all’uso delle sue foglie, scartando i fiori che invece non solo sono commestibili ma insaporiscono i piatti anche più delle foglie stesse.

LEGGI ANCHE >>> Cosa si sa sullo Zenzero, la pianta medicinale dalle mille proprietà

La loro applicazione è possibile anche in altri usi diversi dalla cucina, basta soltanto essere a conoscenza delle sue innumerevoli proprietà. Il nome scientifico della pianta è Rosmarinus officinalis. Proprio dal titolo è facile intuire come la pianta sia stata a lungo utilizzata nella fitoterapia ayurvedica e tradizionale. Gli usi più conosciuti sono senza ombra di dubbio quelli culinari e aromatici anche se in tanti si chiedono se sia commestibile. La risposta è assolutamente si e, per quanto concerne i suoi fiori, la maggior parte della varietà presente in natura è utilizzabile. Ma come? Ecco i tanti modi per sfruttare al meglio le potenzialità della pianta.

Fiori di rosmarino: tutti gli usi, dalle tisane all’olio

Pot Pourri con rosmarino fatto in casa
Pot Pourri con rosmarino (fonte sarahjoy.tv – Pinterest)

Sono davvero molteplici gli usi applicabili ai fiori di rosmarino. Se la pianta è acquistata in commercio, bisogna ovviamente assicurarsi che i fiori appartengono alla varietà commestibile ma, se invece la pianta è coltivata in casa, si può mangiare tranquillamente. Usata in generale in cucina, è buona cosa sapere che il rosmarino non resiste alle alte temperature e che quindi sarebbe opportuno utilizzarlo sui propri piatti a freddo. Dalle patate, ai fagioli e fino all’agnello, se applicato a crudo renderà i piatti decisamente più aromatizzati.

LEGGI ANCHE >>> Profumare la casa in modo in modo green? Basta riciclare questo alimento

LEGGI ANCHE >>> Origano in commercio non è più puro: l’UE mette in guardia

I fiori di rosmarino rendono speciale anche l’olio di oliva. Importante è asciugare bene le foglie o i fiori della pianta prima di immergerle nell’olio per aromatizzarlo. I fiori sono ottimi anche per le tisane o il : se lasciati in infusioni per 5-10 minuti il risultato è garantito. Infine, un’applicazione sicuramente meno nota ai più è quella come pot-pourri fatto in casa. Per gli amanti dei fiori secchi e dei profumi per l’ambiente, il rosmarino è ottimo anche in questa versione, essiccato o come olio essenziale.