E’ sbagliato fare la doccia tutti i giorni, ti spieghiamo il perché

Fare la doccia tutti i giorni è considerato sinonimo di igiene ma non è così. Bisogna infatti evitare lavaggi frequenti ed i motivi sono davvero molteplici.

Ragazzo sotto la doccia
Ragazzo sotto la doccia (fonte Pixabay)

Se sei ossessionato dalla pulizia ed igiene personale e pensi che lavarsi tutti i giorni sia una giusta pratica, devi invece essere consapevole che stai sbagliando. Fare la doccia tutti i giorni è un errore assolutamente da evitare per diversi motivi. Dalla cura della propria pelle all’attenzione verso l’ambiente, ecco perché bisogna smettere di farlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tiri lo sciacquone dopo aver urinato? Non farlo, ti spieghiamo perché

Sottoporre il proprio corpo a lavaggi frequenti non è una buona abitudine. La pelle infatti può risentire del continuo contatto con l’acqua e con prodotti chimici che ne potrebbero alterare il PH. Le pelli molto secche inoltre, potrebbero addirittura screpolarsi se messe spesso a contatto con acqua e saponi. Sfregarsi quotidianamente con spugne e asciugamani indebolisce anche il nostro sistema immunitario e riducendo la presenza di sebo sulla nostra epidermide, essenziale per mantenerla idratata.

E’ sbagliato fare la doccia tutti i giorni anche per l’ambiente

Schiuma di sapone
Schiuma di sapone (fonte Pixabay)

Dunque, oltre che nocivo per la nostra cute, lavarsi con eccessiva frequenza è dannoso anche per l’ambiente in cui viviamo ed il perché è presto detto:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Urini sotto la doccia? Alcuni buoni motivi per continuare o per iniziare a farlo

  • Fare la doccia tutti i giorni induce ad un consumo e conseguente spreco di acqua che sarebbe meglio evitare. Se anche la doccia dura pochi minuti, la quantità di acqua usata è comunque ingente. Inoltre, è da evitare categoricamente la cattiva abitudine di tenere l’acqua aperta mentre ci insaponiamo.
  • Anche i detergenti non sono amici dell’ambiente. Soprattutto se comprati al supermercato e dunque caratterizzati dalla presenza di elementi chimici, questi hanno un impatto negativo sull’ambiente. Limitarne l’uso o contribuire con l’acquisto di prodotti naturali, sarebbe un’ottima abitudine.
  • La quantità di docce effettuate è direttamente proporzionale alla cifra in bolletta. In questo periodo di inflazione e caro energia, ridurre al minimo i consumi è un valido consiglio anche per l’economia familiare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Risparmiare sull’acqua calda, le tecniche efficaci da usare

Pertanto, i motivi per cui limitare i lavaggi quotidiani sono infiniti. Gli esperti consigliano un numero massimo di docce pari a due a settimane, effettuate con acqua tiepida per evitare l’esposizione della pelle. Anche se può sembrare strano, lavarsi di meno è un gesto d’amore verso se stessi e l’ambiente.