Agrifoglio senza bacche rosse? Scopri le cause di questa anomalia

L’agrifoglio senza bacche rosse, è un contenitore vuoto. Ma per risolvere questa anomalia vi illustreremo le cause più comuni.

rami con bacche
Rami con bacche – Foto da Pixabay

L’agrifoglio è uno degli indiscussi protagonisti floreali del nostro periodo natalizio. Le sue inconfondibili bacche rosse si calano perfettamente nelle decorazioni di Natale. Nelle nostre case è sempre presente, e i rami con i suoi frutti rossi sono utili per la composizione di ghirlande o altre decorazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Reflusso gastroesofageo, come risolvere il problema con rimedi naturali

Spesso però ci capita di notare che il nostro agrifoglio non produce le bacche rosse. Vederlo senza quei colori sgargianti ci lascia un vuoto dentro, ma non lasciamoci scoraggiare troppo facilmente. Vediamo insieme il motivo dell’assenza delle bacche rosse.

Solo le piante femmine producono le bacche, ma i maschi devono essere nelle vicinanze

piante di natale
piante di natale (pixabay)

Se notate che il vostro agrifoglio non sviluppa le sue inconfondibili bacche rosse, non allarmatevi ma riflettete sulle motivazioni. Per prima cosa ricordatevi che gli agrifogli sono dioici, nel senso che hanno bisogno di piante maschili e femminili per produrre semi, ovvero le bacche rosse. Solo le femmine sviluppano le bacche rosse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Vuoi capelli sani e forti con prodotti Green? Usa il limone in questo modo

Se sul vostro agrifoglio ancora non sono spuntate le bacche rosse, c’è un’alta probabilità che la vostra pianta sia semplicemente un esemplare maschio. Medesima situazione se il vostro esemplare è una femmina. Anche in questo caso se nelle vicinanze non è presente un agrifoglio maschio, la pianta non produrrà le sue bacche rosse.

Esistono in commercio anche rare varietà, maschi e femmine, che non producono i loro frutti. Assicuratevi che l’agrifoglio che state per acquistare sia l’esemplare che produce i suoi frutti rossi.

La mancanza di uno dei due sessi è la ragione più comune per l’assenza delle bacche rosse sui rami. Ma ci sono anche altre motivazioni che possono spiegare questa anomalia. Ad esempio se la distanza fra l’agrifoglio maschio e troppo ampia da quello femmina, allora difficilmente vedrete comparire le bacche rosse.

Un’altra ragione invece è riscontrabile nella potatura. A volte l’agrifoglio non produce frutti perché i fiori che avrebbero sviluppato le bacche sono stati tagliati. Questo accade anche quando l’arbusto dell’agrifoglio viene potato troppo precocemente.

Se l’arbusto è potato troppo pesantemente, potremmo pregiudicare la crescita del nostro esemplare e di conseguenza quella dei suoi frutti rossi. Inoltre se la pianta subisce la potatura in estate o in autunno, piuttosto che in inverno o all’inizio della primavera, c’è il rischio di tagliare gli steli che produrranno le bacche l’anno seguente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> La scorza di limone non va gettata, si può utilizzare in tanti modi

Quasi tutte le piante perenni, se avvertono un imminente pericolo, lasceranno cadere i loro fiori e frutti. Il tempo secco, ad esempio, fa sì che un cespuglio di agrifoglio pensi di essere in pericolo, per questo lascerà cadere i propri fiori in quel momento. Anche le temperature eccessivamente basse, possono gelare i fiori sui cespugli dell’agrifoglio.

Infine il problema della non comparsa delle bacche, potrebbe essere riconducibile all’età. In media gli agrifogli prima di fiorire devono avere un’età compresa fra i 3 e i 5 anni. Un ultimo motivo per l’agrifoglio non fruttifero è la mancata esposizione alla luce solare. Se la pianta è posta in una zono troppo ombreggiante c’è il rischio che non fiorisca.