Minì, la piantina tascabile da portare sempre con sé

Minì è una piantina tascabile inserita all’interno di una capsula di vetro. È un’idea green e innovativa da regalare per Natale.

piantare alberi
Foto di Rommel Diaz da Pixabay

Ecologia, stile e un tocco di semplicità; questo mix perfetto è quello che compone Minì, la piccola serra in miniatura che ci insegna a prenderci cura della piccola amica che si trova al suo interno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Coltivare ortaggi in casa è possibile. Nasce il sistema di giardinaggio intelligente

Una serra tascabile con una piantina all’interno da portare sempre con sé. È questo il progetto Minì, nato in provincia di Lucca. Un progetto all’insegna della tutela dell’ambiente e dei rifiuti zero. Un percorso di pedagogia realizzato con materiali dell’artigianato italiano, a sostegno dell’associazione ambientalista, Zero Waste Italy.

Minì, una visionaria idea che trae ispirazione dal Tamagotchi

Tamagotchi (facebook)
Tamagotchi (facebook)

Il concetto su cui si sviluppa questa bizzarra e visionaria idea, è quello di monitorare una piantina sin dai primissimi giorni di vita, aiutandola a crescere forte e sana. Seguirla passo per passo nel suo percorso di crescita, fino a che non arriverà il momento di piantarla in un vaso più grande. Magari ricominciando a coltivare un’altra Minì.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Giardinaggio, il 2021 l’anno del pollice verde. I dati sui prodotti più acquistati

Una capsula in vetro o in materiale infrangibile, consentirà di portare sempre dietro la nostra Minì, come un ciondolo o come un portachiavi. Minì dispone di tutto l’occorrente per il suo trattamento, il cosiddetto Minì box. Al suo interno troverete il vasetto, il terriccio, il piattino e la pipetta per annaffiare la vostra piccola amica.

Gli ideatori del progetto speigano che si sono ispirati ad un gioco molto in voga negli anni novanta, il Tamagotchi. Difatti il principio è lo stesso, solo che al posto di badare ad un cagnolino elettroni, con Minì ci prenderemo cura di una vera piantina in miniatura, secondo l’importante prospettiva della tutela dell’ambiente.

La capsula del progetto originale è realizzata dai mastri vetrai di Murano, mentre la base in sughero naturale è creata da artigiani della Sardegna. A questo progetto ne è stato affiancato un altro, Minì Fun, che prevede una capsula in plexiglass infrangibile per una maggiore sicurezza della pianta.

Ciascuna Minì, viene venduta nella sua confezione con le istruzioni per far crescere al meglio la propria piantina. Le nove varietà proposte necessitano però di cure differenti, indicate appositamente nelle card della confezione. Quando la nostra Minì sarà cresciuta a tal punto da toccare la cima della capsula, quello è il momento di travasarlo in un vaso più grande.

Ad ogni varietà è associato un personaggio disegnato sulla confezione, che indica un po’ il carattere della pianta. Ad esempio alla delicata Eve corrispondere una piantina tenera e poco aggressiva; mentre al rocker Axel un cactus resistente e spinoso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Quali piante si coltivano a dicembre? Rendi la tua casa un piccolo giardino d’inverno

La selezione delle piante avviene in Olanda, mentre spetterà poi al team italiano lo sviluppo del prodotto. Tutto questo per valorizzare l’intento del progetto, ovvero promuovere il suo scopo green, con l’utilizzo di materiali completamente ecologici e sostenibili come il vetro di Murano e il sughero naturale.