Problemi con la lavatrice? Tutti i consigli utili per i principianti

Problemi con la lavatrice? Non sapete bene come utilizzarla? Seguite tutti i passaggi che vi illustreremo e diventerete esperti in un attimo

lavatrice
Lavatrice (da Pixabay)

La lavatrice è uno degli strumenti indispensabili per la casa. Senza di essa il peso delle nostre faccende domestiche impennerebbe notevolmente, e non avremo di certo risultati ottimali. Lavatrice sembra uno strumento facile da utilizzare, ma ha comunque delle regole ben precise che garantiscono la giusta funzionalità.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Stitichezza, con questi tre alimenti dirai addio al fastidioso disturbo

In commercio si trovano diversi modelli, reperibili nei punti vendita dei maggiori rivenditori tipo Trony o Euronics. Quindi se sei nuovo nell’utilizzo di questo strumento quello che ti consigliamo e di seguire qualche semplice consiglio.

La lavatrice sembra uno strumento semplice, ma bisogna seguire i giusti procedimenti

Come lavare piumoni, piumini e cappotti
Lavatrice (Pixabay)

In commercio, fondamentalmente esistono due modelli di lavatrice. Il primo è quello a carica frontale, con il classico oblò trasparente che comunica con il cestello del carico. Il secondo modello è la lavatrice a carica dall’alto dove il cestello è caricabile appunto in alto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Le migliori abitudini che ci permetteranno di vivere meglio e più a lungo

Come avrete di certo notato, ci sono un sacco di pulsanti e scomparti che a primo impatto ci lasciano un po’ confusi. Tuttavia non disperate, perché una volta compreso il procedimento vi sembrerà tutto facile e scontato. Ovviamente questi componenti variano di modello in modello; quelle che vi illustreremo è per di più una linea generale.

I componenti principali del vostro elettrodomestico sono per prima cosa il cestello dove andrete ad inserire i vostri vestiti. La vaschetta dove collocare detersivo e ammorbidente, la manopola con cui scegliere il programma per il lavaggio più adatto, e alcuni pulsanti utili per dei lavaggi particolare. Una volta acquisita la giusta dimestichezza con queste componenti, non vi resta che seguire alcuni semplici passaggi.

Innanzitutto separate i capi da lavare; è importante non dividerli solo per colore, ma anche e soprattutto per la qualità del tessuto. Dopo questo cruciale passaggio possiamo passare al lavaggio, facendo attenzione ai gradi con cui programmiamo la lavatrice. Per i capi bianchi e di cotone, dobbiamo programmare a 90° circa e aggiungere la candeggina; quelli di lana invece vanno dall’acqua fredda a massimo 30°.

Per quanto attiene alla vaschetta, ogni lavatrice ha un apposito contenitore con tanto di disegno, su dove collocare il detersivo e l’ammorbidente. Quindi non potrete di certo sbagliarvi. Badate bene al dosaggio consultandovi con le istruzioni presenti su ogni detersivo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> La forfora ti assale? I rimedi naturali per combatterla

Esistono in commercio vari tipi di detersivo: quelli più utilizzati sono quelli in polvere, in capsule o in liquido. Ma ne esistono alcuni specifici per lavaggi di capi estremamente delicati, colorati, a tinta nera o bianca. L’ammorbidente è disponibile in tutti i supermercati, solitamente lo si trova in forma liquida, e specifico per ogni lavaggio. Ultimo suggerimento usate sempre l’acchiappacolore.